Profile Image

draghella

From Piacenza, Emilia Romagna Italy
Age 53
Joined Monday, October 21, 2002
Recent Book Activity
Statistics
4 weeks all time
books registered 0 10
released in the wild 0 12
controlled releases 0 0
releases caught 0 4
controlled releases caught 0 0
books found 0 9
tell-a-friend referrals 0 0
new member referrals 0 1
forum posts 0 0
Extended Profile
Non sei altro che un po' di acqua salata. In questo consiste la tua sostanza. L'umanità è una forma diversa di mare, e la saggezza deriva dal conoscere o esplorare proprio il mare che ognuno di noi si porta dentro. Se vuoi essere libero, mettiti comodo. Siediti sopra la tua poltrona preferita, e mentre i gabbiani gridano sulla tua testa nel cielo della stanza, lascia che la mente si immerga lentamente nelle grotte sottomarine della tua carne. Rilassati, fratello. Hai il petto pieno di pesci rossi le cui squame iridescenti illuminano a intermittenza l'anfora del cuore adagiata su un banco di sabbia. L'anima è una dolce deriva interiore, una corrente d'acqua azzurra che ti attraversa. La massima profondità che puoi raggiungere con il pensiero non andrà mai oltre la pianta dei piedi, però scendendo con il pensiero fino a loro, trasformata l'altezza del tuo corpo in uno strapiombo sommerso, forse scoprirai lungo il cammino grotte e burroni interiori dove alcuni squali scuri si confonderanno con i tuoi desideri, e le alghe nelle viscere condenseranno l'ultimo bagliore del tuo cervello quando sarà sul punto di posarsi sul fondo. Questa immersione è un buon esercizio per scrollarsi di dosso l'io, questo re che è solito scegliersi come trono la bocca del tuo stomaco. Sciolilo nell'acqua salata e poi buttalo fuori per la sentina. Sapere che chiunque è mare, ha anche un altro vantaggio: uno naviga gli altri esseri umani quando li ama. Non pensare, non aspettarti niente, cerca soltanto di immaginare il tempo come una dolce marea che ti conduce verso quella baia eternamente proibita che hai sognato un giorno e, una volta lì, aspetta che le onde si infrangano contro la tua memoria. Se vuoi essere libero, cerca di rifugiarti nel litorale di te stesso. Per far questo è sufficiente sedersi nella tua poltrona preferita, chiudere gli occhi e ascoltare il mare dentro di te. A quel punto lascia che la memoria si immerga dolcemente nell'acqua del tuo corpo finchè non raggiunga la profondità dei talloni. Laggiù sono rimaste fin dall'infanzia alcune monete d'oro incise nella pianta dei piedi. Con esse, puoi comprare il destino.
(M.V. "Mediterraneo Mare Interiore")

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.