Ogni cosa è illuminata

by Jonathan Safran Foer | Biographies & Memoirs |
ISBN: 8882464164 Global Overview for this book
Registered by maracujia of Comazzo, Lombardia Italy on 10/4/2008
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
20 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by maracujia from Comazzo, Lombardia Italy on Saturday, October 04, 2008
Con una vecchia fotografia in mano, un giovane studente, che si chiama Jonathan Safran Foer, visita l'Ucraina per trovare Augustine, la donna che può aver salvato suo nonno dai nazisti. Jonathan è accompagnato nella sua ricerca da un coetaneo ucraino, Alexander Perchov, detto Alex. Alex lavora per l'agenzia di viaggi di famiglia, insieme a suo nonno che, a dispetto di una cecità psicosomatica fa l'autista, e in compagnia di una cagnetta maleodorante, chiamata Sammy Davis Jr Jr, in onore del cantante preferito dal nonno.

Journal Entry 2 by maracujia at on Monday, October 06, 2008

Released 12 yrs ago (10/6/2008 UTC) at

CONTROLLED RELEASE NOTES:

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Eccomi, sono io il tuo Wish Fulfiller Segreto :-)

spero il libro ti piaccia, scusa per il ritardo nella spedizione!

enjoy!!!

ilaria

Journal Entry 3 by aly24j from Pradamano, Friuli Venezia Giulia Italy on Tuesday, October 07, 2008
Grazie Maracujia!!! Non preoccuparti per il ritardo e...Ottima scelta (il più adatto di tutta la wish list al mio stato d'animo attuale) ;-)

Finito 12 Ott 2008 (alle 3:40 a.m.): Bello, bellissimo. Superato il momento di perplessità iniziale (il primo capitolo sullo shtetl) ho divorato il libro, ridendo ad alta voce in certi momenti, piangendo disperatamente in altri...Un libro allo stesso tempo onirico e fin troppo realistico, ma che ti "strizza" dentro.

Journal Entry 4 by aly24j from Pradamano, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, October 23, 2008
Ho deciso di farne un ring!

Indicazioni:
1- Per il libro va fatta solo la journal entry (una in entrata e una in uscita con il commento) - si prega di non fare release notes;
2- Se possibile, aggiungete alla j.e. un’immagine, per esempio una foto della vostra città o quasiasi cosa vi ispiri in quel momento;
3- Nel libro ci sono alcuni post-it colorati: usateli pure per commentare (firmate)!
Vista la bellissima recensione di Eowyn suggerisco...Perché non postate i vostri commenti sia sulla j.e. che sul thread recensioni del forum?
E' il mio primo ring, se rompo abbiate pazienza ;-) !

Partecipanti:
* Lizzy 83
* Gabbiano Autoritario (Verona)
* Svampyforever (Treviso)
* Sabella (Napoli)
* Armonia 82 (Napoli)
* Xobocop (Roma/Napoli
* MartinaViola (Latina))
* Granburrone (Grosseto)
* Etnagigante (Catania)
* Imagin'aria [filoritmia su BC.com] (Bari)
* Seabirdsilvi (Irlanda)
* Chell79 (Padova)
* Cloe89 (Turi)
* Gothicrise (Livorno)
* Anele83 (Maniago)
* Gwiwenneth (NL con sede italiana)<- il libro è qui
* Rastaman (Napoli)
* Trottola78 (Rapallo/Genova)

in sospeso in quanto irreperibile:
* Tianxia (?) Dic 2009
* Lulu (Roma - su BC.com dovrebbe essere "lucecuriosa") Apr 2011
* Girandola (Ziano Piacentino) - Agosto 2012 non risponde...

Journal Entry 5 by italianeowyn from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Saturday, November 01, 2008
[Ho in mano il libro di Aly perchè faccio da tramite tra lei e Lizzy con uno scambio a mano -dannate Poste: non lo avrete!! :PP - Approfitto per riportare qui la mia impressione, così come l'ho scritta nella je di questo stesso libro che Alced0atthis ha vinto con il mio RABCK di non-laurea :)]

E' a buona ragione nell'elenco dei "1001 libri da leggere prima di morire" (http://www.listology.com/content_show.cfm/content_id.22845/Books).

All'apparenza potrebbe sembrare un "road book", dove un giovane ebreo americano percorre le strade dell'Ucraina per cercare la donna che salvò suo nonno dai Nazisti. In realtà è un viaggio alla scoperta di sè e della nascita di una nuova amicizia, con Alex, l'esuberante guida ucraina innamorata degli USA e del rap. E' anche, parallelamente, la storia della saga famigliare di Jonathan, che a qualcuno potrà sembrare pesante e ridicola, ma non a me che ho amato libri come "Una storia di amore e di tenebra" e "Quando Teresa si arrabbiò con Dio". Infine è la storia del profondo senso di colpa che accompagna il nonno di Alex e la scoperta dell'atrocità nazista.
E' emozionante, è ironico, è delicato, è profondo, è commuovente. Perfetto.

[Tra un paio di giorni lo consegno a Lizzy: buona lettura - e non ho dubbi che lo sarà - a tutte ^_-]

Journal Entry 6 by Lizzy83 from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, November 06, 2008
Libro arrivato lunedì!
Grazie Eowin!!

Journal Entry 7 by Lizzy83 from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, November 30, 2008
Domani il libro riparte. E' sicuramente originale; mescola abilmente amarezza e divertimento, verità storica e fantasia.
Il protagonista decide di fare un viaggio nell'Ucraina contadina per ritrovare il passato di suo nonno, e inconsciamente per trovare un senso alla sua esistenza. Il libro è pieno di significati, dalla ricerca interiore, allo scontro tra due culture diverse (ucraina e americana), e soprattutto al senso della memoria, e al fatto che la nostra esistenza ha un significato solo in quanto "illuminata" da essa.

Journal Entry 8 by GabbianoAut from Verona, Veneto Italy on Wednesday, December 10, 2008
arrivato!!!

Journal Entry 9 by GabbianoAut from Verona, Veneto Italy on Wednesday, January 14, 2009
Libro passato a mano a Svampyforever...
Devo ammettere che facendo appello al terzo diritto del lettore ho abbandonato il libro a metà.
Sarà un periodo particolare, ma l'ho trovato veramente faticoso da portare avanti...
La cosa mi dispiace molto perchè era un libro presente nella mia wish-list e il titolo mi attirava proprio.
Sono convinta che troverà lettori più entusiasti di me!
Comunque lo stesso: Grazie Aly24!

Journal Entry 10 by svampyforever from Brugine, Veneto Italy on Wednesday, January 14, 2009
Il libro è qui con me, ovviamente (evviva i passaggi a mano!).
;)

Journal Entry 11 by svampyforever from Brugine, Veneto Italy on Thursday, February 19, 2009
Grazie Alice!
L'ho finito ieri sera e dovrei pensarci un po' su per riuscire ad formulare un commento esaustivo e completo; in ogni caso ci provo...
Confermo: superare le prime 50 pagine, entrare nel "meccanismo" del libro e capire come Foer sta orchestrando le storie è abbastanza difficile, però poi comincia ad essere tutto chiaro, ogni cosa è illuminata, e non spaventa più il continuo passaggio tra passato (quello sì, davvero strampalato e a tratti surreale che mi ha ricordato un po' Le città invisibili di Calvino, non so perchè!) e presente:
si scopre un libro fatto dei personaggi che resteranno nel cuore, che fanno ridere (Sammy Davis Junior Junior, che cane!), piangere, ma soprattutto riflettere: la semplicità di Alex-Sasha è a tratti tanto esilarante quanto disarmante.
E' un viaggio attraverso l'Ucraina alla ricerca di Augustine, che per ciascuno di loro si rivelerà un viaggio nella memoria, dentro se stessi, nei propri segreti sepolti dal tempo, nelle proprie paure, nei propri sogni.

Ultima nota - Ma vogliamo parlare di: "fabbricare le Z"??? Non so come sia la versione in lingua originale, ma complimenti a Foer e al traduttore per il linguaggio di Alex davvero formidabile!

Ecco...scusate per questa j.e. un po' sconclusionata!
Grazie ancora Aly!

Journal Entry 12 by sabella from Napoli, Campania Italy on Tuesday, February 24, 2009
Il libro è arrivato da me. Spero di iniziarlo presto.

Journal Entry 13 by armonia82 from Napoli, Campania Italy on Friday, March 27, 2009
il ring è con me!

Journal Entry 14 by armonia82 from Napoli, Campania Italy on Friday, April 17, 2009

L'ho letto a più riprese, perchè ogni tanto ho perso e poi ritrovato il filo.
Alcuni passi sono meravigliosi, sono "tanto amore sulla carta", mentre in altri punti ho finito per arenarmi.
Lo rileggerò sicuramente. Intanto consegno questo ring a Xobocop domenica allo SPLAT ;-)
Grazie aly!

Journal Entry 15 by xobocop from Roma, Lazio Italy on Sunday, April 19, 2009
Ricevuto in occasione dello SPLAT '09.
Va in coda a un altro ring che smaltirò presto, ed ha già un mucchio di aspettative.
Adoro già, per esempio, i post-it colorati con in vostri commenti!

Journal Entry 16 by xobocop from Roma, Lazio Italy on Tuesday, June 16, 2009
Ora, io ho un debole per le storie ebraiche, dalla Bibbia in poi. Questo romanzo mi è piaciuto molto e in tutti gli aspetti: la scrittura, i personaggi, la "voce" di Alex, il suo identificarsi con Jonathan, l'attenzione assoluta che i personaggi, come un intero popolo, mettono sulla memoria, sul coltivarla, conservarla e farla rivivere, sul far passare tutto, il presente e il futuro, attraverso la lente del passato.
Ho aggiunto al ring il divx del film uscito nel 2005. L'ho visto senza troppa attenzione e non mi è sembrato all'altezza del libro. Però ormai è lì, pronto a partire appena ricevo l'indirizzo del prossimo in coda :)

Journal Entry 17 by MartinaViola from Latina, Lazio Italy on Wednesday, July 08, 2009
il libro è appena arrivato, va in coda a qualche ring!

Journal Entry 18 by MartinaViola from Latina, Lazio Italy on Tuesday, August 04, 2009
Non tutto è illuminato...
Quando sento parlare bene di un libro o leggo una recensione che mi colpisce particolarmente, mi succede una cosa strana: comincio a fantasticare su quanto sia strepitoso il libro in questione, crogiolandomi al ritmo delle mie crescenti aspettative; mi lascio cullare dalla mia immaginazione, accantonando la possibilità di leggerlo davvero per continuare a bearmi di quell'idea che mi sono abritrariamente costruita.
Spesso la realtà supera la fantasia - si dice, no? - ma ormai è tardi per tornare a sognare: l'incantesimo è spezzato!

Se esistesse un premio per il titolo più intrigante - L'Accalappialettori Award - JSF meriterebbe almeno una nomination: Everything is illuminated, che vuoi di più? Pure in italiano suona bene, su questo non ci piove! Il titolo è inattaccabile.

Tornando al libro, potrei raccontarvi del mio entusiasmo iniziale ma sarebbe scorretto se non vi dicessi che la suddetta euforia risultava direttamente proporzionale alla mia attrazione per Alex, mi riferisco sia al personaggio che all'attore del film: non è colpa mia se mi piacciono i tipi strampalati che si esprimono in modo bislacco e Sasha mi sfagiola, senza dubbio!
Il linguaggio di Alex - lode al traduttore - è una delle caratteristiche più interessanti di questo romanzo, una parlata a metà tra l'ucraino e l'inglese (in originale) ricca di neologismi ed espressioni che restano impresse, che colpiscono la fantasia, come sperato.

La cosa fastidiosa del romanzo di JSF è la parte dedicata agli antenati dello stesso Safran e alla vita nel paesino di Trachimbrod: poteva anche funzionare una struttura narrativa così costruita, ma questa parte è troppo ingombrante e artificiosa, che c'entra ai fini della trama? Sembra messa lì senza un motivo preciso: un esercizio di stile fine a se stesso che dopo un pò stufa!

Tutto sommato direi che, come opera prima, non è certo da buttar via, anche con tutti i suoi difettucci: il tema è quello della memoria - sai che novità! - ma la trama è avvincente e vede protagonisti sia Jonathan che Alex, entrambi alla ricerca della storia dei rispettivi nonni.

Un romanzo a cui, personalmente, avrei dato una bella "sfoltita" per renderlo meno macchinoso e più coinvolgente, ma che non riesce a farmi passare la voglia di leggere anche la seconda fatica di questo giovane scrittore.

Spedito stamattina a Granburrone!

Ringrazio la ringaster per aver condiviso questa interessante lettura.

Journal Entry 19 by wingAnonymousFinderwing on Wednesday, August 26, 2009
Ring arrivato a ridosso di ferragosto, mi scuso per la je in ritardo!

CAUGHT IN GROSSETO ITALIA

Journal Entry 20 by granburrone from Grosseto, Toscana Italy on Wednesday, August 26, 2009
...e naturalmente non sono un anonimous finder, ma granburrone! Avevo dimenticato di fare login!

Journal Entry 21 by granburrone from Grosseto, Toscana Italy on Monday, December 28, 2009
Il meccanismo narrativo è un po' faticoso e ho avuto difficoltà a finire il libro. Devo dire che ho trovato più interessante e coinvolgente il film tratto dal romanzo, cosa che mi succede di rado. Complimenti al traduttore per la resa del linguaggio di Alex! A chi deve andare dopo di me? Chiedo al ringmaster di informarmi che procedo a contattare il corsaro e a spedire...

Journal Entry 22 by etnagigante from Catania, Sicilia Italy on Wednesday, January 13, 2010
Arrivato

Journal Entry 23 by etnagigante from Catania, Sicilia Italy on Thursday, May 13, 2010
Il viaggio (potenzialmente autobiografico) in Ucraina di uno studente americano ebreo di origini russe è il punto di inizio di una strana vicenda che si dipana tra la fine del Settecento e i giorni nostri. L'autore parte alla ricerca della donna che potrebbe aver salvato suo nonno dai nazisti e si imbatte in una società di viaggi che gli mette a disposizione nonno, nipote e cane. Viviamo così surreali vicende del passato e divertenti momenti del presente, tra rivelazioni dei protagonisti, amicizie che nascono e ricordi lontani.
La narrazione è divertente, addirittura esilarante nel linguaggio usato per l'ucraino Alex nipote (dovendosi esprimere in inglese usa a volte termini a sproposito) e non mancano momenti di vero amore (nel passato del villaggio ucraino) con numerosi momenti le cui frasi (o interi monologhi e dialoghi) potrebbero aver diritto ad entrare nel linguaggio amoroso comune.
Un gran bel libro.

Journal Entry 24 by etnagigante from Catania, Sicilia Italy on Wednesday, May 19, 2010
Parte stamattina verso Imagin'aria

Journal Entry 25 by filoritmia on Thursday, May 20, 2010
Il libro è da me!

Journal Entry 26 by seabirdsilvi at Melegnano, Lombardia Italy on Friday, August 27, 2010
Arrivato a destinazione, me lo riporto in Irlanda per la lettura!

Journal Entry 27 by seabirdsilvi at Tower, Co. Cork Ireland on Thursday, October 28, 2010
Questo libro è stato qui in Irlanda...
Come Gabbiano Autoritario ho trovato difficile entrare nel mood e style del libro e l'ho lasciato a metà... a dire il vero non ho superato le 50 pagine. Ho letto e riletto l'inizio sperando di lasciarmi coinvolgere, ma sarà il periodo in cui sono, non so, non sono riuscita a portarlo avanti. Peccato perchè mi incuriosiva e tutti ne parlano super bene... non si sa mai che non ci riprova tra qualche mese: a volte è solo una questione di "essere nel periodo giusto per un certo genere di cose".
Lo passo a Chell79, prossima in lista! Partirà tra qualche giorno verso nuovi porti.

Journal Entry 28 by chell79 at Padova, Veneto Italy on Tuesday, November 09, 2010
arrivato oggi :)

Journal Entry 29 by chell79 at Padova, Veneto Italy on Friday, December 17, 2010
come è successo a qualche altro bookcrosser, nemmeno io sono riuscita a portare avanti la lettura oltre le prime 50 pagine.. e mi sono risultate molto faticose pure quelle.
l'ho spedito a cloe89 qualche giorno fa, grazie comunque per l'opportunità!

Journal Entry 30 by cloe89 at Turi, Puglia Italy on Friday, December 17, 2010
arrivato!

Journal Entry 31 by cloe89 at Turi, Puglia Italy on Saturday, April 09, 2011
Non mi ha convinto. E' vero che mi ha fatto ridere, e per questo gli ho dato due stellette su anobii. Ma alla fin fine è confuso, non viene spiegato nulla della storia vera e propria, tutte le storie si confondono ( e perché diamine Shasha ha cacciato suo padre? ). Insomma, ho dovuto cercare il libro su wikipedia per capirci qualcosa. E pensare che ci hanno fatto pure un film!! :o bocciato.

Journal Entry 32 by gothicrise at Livorno, Toscana Italy on Thursday, May 05, 2011
Arrivato!

Journal Entry 33 by gothicrise at Livorno, Toscana Italy on Monday, August 27, 2012
Libro davvero particolare, all'inzio devo dire che ero un pò perplessa e non riuscivo a entrare nel racconto, andando avanti poi mi sono resa conto che la parte scritta nel linguaggio di Alex è davvero ben fatta e complicata ma è stata realizzata al meglio! Interessante il viaggio e i racconti degli anziani del periodo della guerra, la parte degli antenati mi è sembrata un pò troppo esagerata e pesante, i salti temporali poi sono un pò difficili da seguire ma nel complesso è una bella storia che cerca di spiegare un periodo storico non affatto bello, non so se Foer ci sia riuscito in pieno ma è una lettura interessante. Sarei curiosa di vedere il film!
Spedisco a Anele83

Journal Entry 34 by anele83 at Maniago, Friuli Venezia Giulia Italy on Wednesday, September 12, 2012
Arrivato da me!!!

Journal Entry 35 by Gwiwenneth at Alphen aan den Rijn, Zuid-Holland Netherlands on Wednesday, May 15, 2013
Un libro particolare, certamente no al livello di "molto forte" ma ok.
Non condivido l'opinione che sia un capolavoro.
Alcune cose son scritte molto bene e mi è piaciuto lo stile ma l'ho trovato forzato in molti episodi. Manca la scorrevolezza del suo secondo romanzo.
Bello, mi ha fatto fare gli incubi la notte per il realisimo con cui racconta gli episodi della IIWW.
Parte appena può.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.