Non dire Notte

by Amos Oz | Romance |
ISBN: 8807017156 Global Overview for this book
Registered by svampyforever of Brugine, Veneto Italy on 9/18/2008
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
This book is in the wild! This Book is Currently in the Wild!
9 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by svampyforever from Brugine, Veneto Italy on Thursday, September 18, 2008
- Un uomo ed una donna che guardano la vita da due punti di vista completamente diversi
A Tel Kedar, una tranquilla cittadina israeliana nel deserto del Negev, abitano Noa e Theo. Dopo sette anni di felice convivenza, sono in una fase stagnante del loro rapporto. Theo, urbanista sessantenne di successo, appare sempre più introverso e sembra aver perso energia, voglia di fare e di mettersi in gioco. Noa, frenetica professoressa di lettere di quindici anni più giovane che insegna nella scuola locale, è sempre alla ricerca di nuovi traguardi e nuove sfide. In seguito alla morte di uno degli studenti di Noa, le viene affidato il compito di dare vita a un centro di riabilitazione per giovani tossicodipendenti. Aiutata da Muki, agente immobiliare, da Linda, una timida divorziata, e da Lumir, un pensionato, Noa si dedica al progetto con entusiasmo e idealismo, pronta a lottare contro l'opposizione di tutta la cittadina che teme che un simile centro possa portare droga e criminalità. Non vuole mostrare le sue debolezze e chiedere l'aiuto di Theo, e lui non vuole interferire se non è richiesto. Se per un verso la vicenda sembra mettere a dura prova la loro relazione, dall'altro dimostra lo struggente affetto, l'infinita tenerezza e il profondo amore che ancora li lega. La storia è narrata dai due protagonisti in prima persona. Un libro che esplora l'animo umano, che racconta la realtà quotidiana di una comunità lontana da Tel Aviv o Gerusalemme, protetta da filo spinato e guardie, che cerca di vivere una vita normale come qualsiasi altra cittadina del mondo. -

Si tratta di un libro che non mi ha particolarmente entusiasmata, ma che immagino posso trovare apprezzamento da parte di qualche lettore capace di assaporare questa storia dal ritmo lento, e spero che una volta ritornato a casa, dopo essere passato per le mani di voi bookcrosser, mi raccomti una storia diversa e che si lasci leggere da un nuovo punto di vista..

ELENCO DEGLI ISCRITTI AL RING:
01. Eowyn (Prata di Pordenone)
02. sabella (Napoli)
03. etna3300 (Linguaglossa - CT)
04. sysy (Monfalcone)
05. Francesina (Roma)
06. giulia88 (Roma)
07. MartinaViola (Latina)
08. syro (ReggioEmilia)
09. aly24j (Pavia di Udine)
10. GabbianoAutoritario (Verona)

Journal Entry 2 by italianeowyn from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, September 21, 2008
E' in mano mia :)

Journal Entry 3 by italianeowyn from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Wednesday, October 15, 2008
Un po' lento e a tratti molto lento, ma questo è anche uno dei motivi per cui mi piace Oz ^_-
Riesce a penetrare nelle emozioni e nei pensieri delgli uomini (e delle donne) in maniera incredibile: saranno stati gli anni passati nel deserto ad acuire le sue capacità empatiche? Mistero. L'unica cosa che conta è che abbia deciso di scrivere e di rendermi partecipe di tutto ciò.

Grazie Svampy! ^_-

Journal Entry 4 by italianeowyn at Napoli, Campania Italy on Wednesday, October 15, 2008

Released 10 yrs ago (10/16/2008 UTC) at Napoli, Campania Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Il libro parte verso sabella: buona lettura! :*

Journal Entry 5 by sabella from Napoli, Campania Italy on Monday, October 20, 2008
Il libro è arrivato, inizierò a leggerlo tra un po'!

Journal Entry 6 by sabella from Napoli, Campania Italy on Wednesday, October 29, 2008
Inviato a Etna 3300!
Grazie, bellissimo ring! Rileggere all'ultima pagina l'elenco dei personaggi è commovente: ogni nome evoca una storia personale, dolorosa, e tutti insieme le vicende tragiche di un popolo.

Journal Entry 7 by etna3300 from Linguaglossa, Sicilia Italy on Thursday, October 30, 2008
Arrivato. Va in coda ad altri ring.

Journal Entry 8 by etna3300 from Linguaglossa, Sicilia Italy on Tuesday, December 16, 2008
Molto realistico.
Spedito a sysy.

Journal Entry 9 by Sysy from Monfalcone, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, December 18, 2008
E' arrivato ieri in perfetto stato.
Finisco veloce altri due ring e poi mi dedico ad Amos Oz!

Journal Entry 10 by Sysy from Monfalcone, Friuli Venezia Giulia Italy on Friday, June 26, 2009
Sinceramente l'ho trovato molto lento, ma comunque è interessante perchè rispecchia la realtà di un popolo.
Grazie per il ring. Appena ho l'indirizzo di GabbianoAutoritario lo spedisco.

Journal Entry 11 by francesina from Padova, Veneto Italy on Monday, August 03, 2009
Arrivato!

Journal Entry 12 by francesina from Padova, Veneto Italy on Tuesday, September 15, 2009
Il primo libro di Amos Oz che leggo, malgrado "Una storia di amore e di tenebra" campeggi da un buon due anni nella mia mensola dei libri to be read! In effetti l'impressione di avere a che fare con un autore impegnativo ha trovato conferma: è stata una lettura molto intensa e suggestiva, ma senz'altro richiede "impegno" e una certa predisposizione d'animo a calarsi in ritmi rallentati e a tollerare le lunghe descrizioni che potrebbero spesso apparire superflue. Trovo però che le pagine dedicate ai panorami scorti da Theo e Noa siano più che necessarie: la grande maestria di Oz consiste qui infatti proprio nell'essere riuscito a permeare nella pelle, nei pensieri dei due protagonisti (era una vita che non leggevo più un discorso indiretto libero portato avanti così magistralmente)e riportare ciò che vedono e in questo senso le sensazioni provate sono importanti per caratterizzarli più a fondo.
L'impressione generale è senz'altro quella di una lettura malinconica, data dal ritmo, certo, dalla sconfitta in partenza del progetto di Noa, anche, ma niente è secondo me più triste e scoraggiante della continua, celata, incomprensione e della solitudine che Noa e Theo provano pur vivendo assieme...

Journal Entry 13 by syro from Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Wednesday, September 23, 2009
Ora è qui da me :)

Edit 7/10/09:
Il ritmo un po' lento e la sensazione di "insuccesso incombente" amplificano la tristezza che emana la storia di questo rapporto d'amore, che potrebbe essere ... ma non è.
Non è l'amore che manca ai due protagonisti, e nemmeno i mezzi per comunicarselo (sono entrambi intelligenti, colti, dotati di capacità di analisi e dialettica), ma è come se si muovessero su due piani diversi: si vedono, ma non si incontrano; si parlano, ma non si sentono. Ogni azione o parola dell'uno sortisce sull'altro l'effetto opposto a quello desiderato.
Theo si propone come il professionista che, già ottenuto il successo, ha deciso di ritirarsi, di vivere una vita inattiva: in realtà non riesce a non intervenire nemmeno in ciò in cui gli era stato chiesto espressamente di non intromettersi, così come non riesce a non pulire il frigo ogni volta che lo apre per prendere qualcosa.
Noa, che si mostra piena di energie e pronta ad affrontare con entusiasmo ogni sfida pur di raggiungere il successo del suo progetto, pare in realtà più interessata al “fare” e sopratutto a “fare senza Theo”, piuttosto che alla realizzazione dell’obiettivo.

Oz scava nell’anima di questi due personaggi complessi e interessanti rendendoci partecipi dei loro sentimenti e delle loro contraddizioni, e svelando i meccanismi che li muovono

Bello e impegnativo

Journal Entry 14 by aly24j from Pradamano, Friuli Venezia Giulia Italy on Monday, November 02, 2009
Arrivato!!! Non mi sento in colpa per il fatto che lo terrò a lungo (sono incasinatissima di impegni e di ring), la ringmaster (e Gabbiano, se vuole leggerlo presto) sono a portata di MU-passaggio a mano!!

Journal Entry 15 by aly24j from Pradamano, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, February 14, 2010
Finito faticosamente ieri sera!!
L'ho trovato molto bello, ma densissimo (per non dire "lento"); io sono una mangialibri ma con questo non sono riuscita ad andare oltre le 10-20 pagine a sera.
Concludo la mia scarna je con una quotazione che mi ha colpito:"Sapere. Ma cosa significa sapere[...]Sapere è uscire dalla tua stessa pelle. Almeno provarci. Qualche volta".
Grazie Ringmaster, lo spedirò a breve all'ultimo anello, Gabbiano ;-)

EDIT: 16 Feb 2010 spedito oggi

Journal Entry 16 by GabbianoAut from Verona, Veneto Italy on Sunday, March 07, 2010
E' qui!

Journal Entry 17 by svampyforever from Brugine, Veneto Italy on Friday, April 16, 2010
il ring è tornato a casa! :)
un super grazie a tutti i partecipanti per le j.e. e per i ricordini lasciati tra le pagine del mio libro...

E domani questo libro parte per una nuova avventura: VERRA' LIBERATO !!!

Journal Entry 18 by svampyforever at Da qualche parte in Conegliano in Conegliano, Veneto Italy on Friday, April 16, 2010

Released 8 yrs ago (4/17/2010 UTC) at Da qualche parte in Conegliano in Conegliano, Veneto Italy

WILD RELEASE NOTES:

WILD RELEASE NOTES:

Ciao!
Sono felice che tu abbia deciso di venire fin qui. Ti spiego un po' come funziona.
Il libro che hai trovato non è stato dimenticato, ma è stato lasciato libero volontariamente. La comunità dei bookcorsari infatti pensa che i libri non vadano lasciati a prendere polvere sugli scaffali, ma che vadano fatti girare, affinché possano portare emozioni in giro per il mondo.
Sarebbe bello se decidessi di lasciare un commento dicendo che hai trovato il libro, mi piacerebbe sapere che è in buone mani e conoscere la storia di come lo hai trovato. Per farlo non è necessario registrarsi. Dopo averlo letto (o anche senza averlo letto, se non ti piace) sarebbe bello che anche tu lo lasciassi in giro da qualche parte.
Intanto... BUONA LETTURA! :)


Questo libro partecipa alla liberazione a tema "L'ALBERO": http://forum.bookcrossing-italy.com/viewtopic.php?f=8&t=23881
Il collegamento al tema? ...un piccolo germoglio è il soggetto della copertina! :)



Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.