Demasiado Corazon

by pino cacucci | Literature & Fiction |
ISBN: 8807816822 Global Overview for this book
Registered by adamf of San Zenone degli Ezzelini, Veneto Italy on 11/16/2007
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
7 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by adamf from San Zenone degli Ezzelini, Veneto Italy on Friday, November 16, 2007
racconti sul messico


corsari iscritti:

fte74 (contatta) (milano) (12-05-2008)
mar60 (contatta) (Firenze)

Chabbba (contatta) (tARANTO)
ermydave (contatta) (carcare (sv))
MelibeaPotter (contatta) (San Gavino Monreale (CA))
mangelzoo (contatta) (Roseto Degli Abruzzi (TE))




Journal Entry 2 by adamf from San Zenone degli Ezzelini, Veneto Italy on Thursday, December 06, 2007
in partenza

Journal Entry 3 by fte74 from Milano, Lombardia Italy on Saturday, December 22, 2007
E' arrivato.
Finisco altri ring ma cercherò di essere veloce.

Journal Entry 4 by fte74 from Milano, Lombardia Italy on Monday, May 12, 2008
Veramente molto carino.

Journal Entry 5 by marnes from Firenze, Toscana Italy on Monday, June 09, 2008
Arrivato oggi

Journal Entry 6 by marnes from Firenze, Toscana Italy on Thursday, July 03, 2008
bei racconti colorati e vivaci su un Messico vivo e reale.utt'altra cosa da quello da cartolina cui siamo abituati
spedito ieri

Journal Entry 7 by Chabbba from Taranto, Puglia Italy on Thursday, July 03, 2008
Arrivato oggi. Vai in coda...

Journal Entry 8 by Chabbba from Taranto, Puglia Italy on Sunday, August 10, 2008
Una bella scoperta questo Pino Cacucci, non avevo mai letto un suo libro ma mi è piaciuto il modo in cui dipinge il 'suo' Messico.
A mano a mano che la storia va avanti si capisce che il romanzo lascia l'immaginazione pura per scontrarsi con la realtà dei nostri giorni presenti o appena passati. L'ipocrisia del mondo occidentale che specula e ignora le violenze e le tragedie provocate a quello appena fuori la porta emerge chiaramente dalla critica di Cacucci. L'autore è dichiaratamente dalla parte degli oppressi e dei falliti predestinati; il loro destino non dipende da loro stessi ma dai nostri stupidi vizi e dalle nostre voglie di possedere il superfluo togliendo a loro il necessario.

Penso che leggerò altri libri di questo autore.
Lo metto in partenza verso il prossimo corsaro.

ps: l'unica cosa che mi dispiace per l'autore è il fatto che il titolo richiama la canzone di Willy DeVille e che ormai per tutti non è altro che la sigla di Zelig. L'ironia è impietosa.

Journal Entry 9 by ermydave from Millesimo, Liguria Italy on Sunday, August 24, 2008
Arrivato; va in coda altri ring

Journal Entry 10 by ermydave from Millesimo, Liguria Italy on Monday, October 27, 2008
Non sono riuscita a finire di leggerlo.
Spiace lasciare incompleti i libri ma non mi sono riucita a far trasportare dalla lettura.
Spedisco al prossimo

Journal Entry 11 by MelibeaPotter from Quartu Sant'Elena, Sardegna Italy on Monday, November 03, 2008
Arrivato oggi.

Journal Entry 12 by MelibeaPotter from Quartu Sant'Elena, Sardegna Italy on Thursday, June 18, 2009
Bello. Triste e combattivo.
Partito stamattina alla volta di mangelzoo.
Mi scuso per il ritardissimo!!!!

Journal Entry 13 by mangelzoo on Saturday, June 20, 2009
arrivato oggi va un pò in coda...

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.