@Silenzi

by Karla Suarez | Literature & Fiction |
ISBN: Global Overview for this book
Registered by Chabbba of Taranto, Puglia Italy on 8/11/2007
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
6 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by Chabbba from Taranto, Puglia Italy on Saturday, August 11, 2007
Una famiglia numerosa dell'Avana osservata con una partecipazione mista a ironia. I suoi componenti sembrano fatti apposta per contraddire i valori esaltati dalla retorica di Fidel Castro.
La storia e' quella di una adolescente che si confronta con la sua particolare famiglia, i suoi amici poeti/alternativi e la societa' cubana che si avvia verso la congiuntura del "periodo-especial".
Un libro sicuramente piacevole e da leggere perché descrive molto bene sia i personaggi ma soprattutto il passaggio da una Cuba culturalmente meravigliosa e frizzante alla Cuba che decade economicamente nelle ristrettezze dovute al crollo dell'Unione Sovietica.
Lo consiglio.

Lista:

marnes
fte74
annamatte
mangelzoo
DevilKitty
<==== il libro è tornato a casa!===>
...

Journal Entry 2 by Chabbba from Taranto, Puglia Italy on Tuesday, November 06, 2007
Ring partito! Spedito oggi a mar60.
Fatemi sapere le vostre sensazioni.
Ciao!

Journal Entry 3 by marnes from Firenze, Toscana Italy on Thursday, November 08, 2007
Arrivato oggi

Journal Entry 4 by marnes from Firenze, Toscana Italy on Monday, November 26, 2007
Bel libro interessante e scorrevole.La storia di un adolescente cubana e della sua sghangherata famiglia,non in linea con le direttive della Cuba castrista.Mi è piaciuta moltissimo la protagonista che si ritra in un suo Aventino personale fatto di silenzio proprio per sfuggire a una realtche non condivide del tutto.Intensa la sua amicizia con Quattrocchi e ben descritta la vita di questo gruppo di adolescenti in crescita tra amori droghe e feste in una Cuba che si avvia al periodo especial

Journal Entry 5 by marnes from Firenze, Toscana Italy on Monday, November 26, 2007
Dimenticavo partito oggi

Journal Entry 6 by fte74 from Milano, Lombardia Italy on Friday, November 30, 2007
E' arrivato.
Finisco di leggere altri ring, ma sarò veloce.

Journal Entry 7 by fte74 from Milano, Lombardia Italy on Wednesday, February 20, 2008
Non riesco ad esprimere un commento su questo libro. Fino verso la fine non mi entusiasmava, mentre le ultime pagine mi sono piaciute. Aspetto di leggere i commenti degli altri.

Journal Entry 8 by annamatte from Roma, Lazio Italy on Friday, March 21, 2008
Arrivato oggi. Va un po' in coda.

Journal Entry 9 by annamatte from Roma, Lazio Italy on Saturday, May 10, 2008
Chabbba è un ringmaster sopraffino, lo ringrazio di avermi fatto leggere questo libro e scoprire la Suarez.
come stile ricorda la Allende dei primordi, senza, però, la vena onirica di quest'ultima, bella la parabola discendente di Cuba, che io conobbi in pieno periodo especial e qui è descritta meravigliosamente.
Uno spaccato preciso ed amaro dell'adolescenza, della futilità delle esistenze alla ricerca di una "riorganizzazione", per citare il papà dell'anonima protagonista - ma nessuno dei personaggi ha nome proprio in quest'opera - che tocca molti nervi scoperti con levità solo apparente.
Ripartito alla volta di mangelzoo oggi.

Journal Entry 10 by mangelzoo on Thursday, May 15, 2008
arrivato va in coda

Journal Entry 11 by mangelzoo on Friday, June 20, 2008
Una bellissima lettura.
La protagonista mi ricorda una ragazzina che conoscevo molto bene, quindi non posso che averla amata, così come ho amato alcuni dei suoi amici. Ho adorato in particolare alcune parole del discorso finale di Quattro.
Interessante in quadro se pur velato che esce di Cuba e dei suoi mutamenti rivelato dagli occhi di tutti i personaggi.
Attendo notizie per rispedirlo.

Journal Entry 12 by DevilKitty from Camogli, Liguria Italy on Sunday, July 20, 2008
Arrivato tutto! Grazie :)

Journal Entry 13 by DevilKitty from Camogli, Liguria Italy on Tuesday, September 02, 2008
Una lettura interessante. Bella la figura della protagonista, un vero e proprio perno fisso nel tempo e nello spazio, attorno al quale ruotano le vicende di un paese intero frammentate in quelle dei singoli comprimari, che riflettono come specchi l'incertezza del futuro, le aspettative della giovinezza, le delusioni dell'età adulta, quando tante fregature della vita - e anche tante gioie - si rivelano in piena luce. Apprezzo molto le figure femminili forti, soprattutto quando la forza è espressione di compattezza interiore, onestà, lucidità intellettuale, coraggio di essere se stesse, accettandosi e mostrandosi per quelle che si è, senza conformarsi a schemi e aspettative di terzi. Rispetto e condivido la scelta del silenzio, che esprime pensieri ed emozioni più di mille parole urlate attraverso un megafono, modalità tristemente in voga di questi tempi.
Grazie, Chabbba, per il libro, che ritorna a casa oggi stesso.
Alla prossima.

Journal Entry 14 by Chabbba from Taranto, Puglia Italy on Thursday, November 20, 2008
Il libro è tornato a casa già da un po' ma avevo dimenticato la JE.
Grazie a tutti quelli che gli hanno fatto fare un giro per l'Italia.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.