Che tu sia per me il coltello

by David Grossman | Romance |
ISBN: 8804473673 Global Overview for this book
Registered by maddap of Milano, Lombardia Italy on 12/5/2006
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
13 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by maddap from Milano, Lombardia Italy on Tuesday, December 05, 2006
Per chi non ha partecipato al precedente ring. Lettura impegantiva ma appagante.
Yair vede da lontano Myriam a una riunione di compagni di scuola e le scrive. Pur non conoscendosi, intraprendono una fitta corrispondenza.
Non c'e' una storia, ma la necessita' e il piacere di mettersi a nudo
davanti a un altro essere umano, di raccontare l'infanzia e il presente,
le meschinita' e i sogni, di poter essere figlio, genitore, amante. Di poter
essere l'uno il coltello dell'altro. Ed effettivamente il libro ti scava dentro.
Yair e Myriam hanno accompagnato per sei mesi i miei spostamenti in metropolitana.
Non volevo lasciarli andare, e allora mi limitavo a poche pagine su cui riflettere
ogni giorno. Non voglio lasciarli andare neanche ora, e allora cosa di meglio
di un ray prima di lasciarli liberi di continuare il loro cammino?

Journal Entry 2 by maddap from Milano, Lombardia Italy on Tuesday, December 05, 2006
RAY - CHIUSO - PARTITO
Questo e' il mio primo ray!
Per qualsiasi problema, informazione, eventualità, scrivetemi senza scrupoli!
Suggerimenti
1- Per il libro va fatta solo la journal entry (una in entrata e una in uscita con il commento) - si prega di non fare release notes;
2- Se possibile, aggiungete alla j.e. un’immagine, per esempio una foto della vostra città;
3- Insieme al libro viaggera' un taccuino; se vi va firmatelo e/o fateci dei brevi commenti. Visto che il libro sara' liberato, l'ultimo iscritto puo' mandarmelo indietro (il taccuino)?

Sarebbe meglio inoltre se ognuno degli “anelli” contattasse la persona che si trova dopo di lui.

IMPORTANTE: è inutile specificare che, quando vi arriverà il libro a casa, abbia la precedenza su tutto quello che state già leggendo, in modo da farlo ripartire in tempi brevi nel rispetto di tutti coloro che hanno aderito.

L'ordine da seguire TASSATIVAMENTE è:

# maddap
1)girosauro
2)GaliAnna
3)maquantocimette
4)devonpennyblack
5)pecorella
6)Franciek
7)Surfergirl
8)claudia1964
9)CriCri
10)Gwiwenneth<-- il libro e' qui
11)lavinia4 da bookcrossing.com
12)virruzza
13)anatolla
14)granburrone da bc -italia
15)Frullina da bc-italia
# in the wild

link al forum di bc-italy

Journal Entry 3 by maddap from Milano, Lombardia Italy on Tuesday, December 12, 2006
Partito oggi dall'ufficio postale di via Adelchi attaccato al birrificio....destinazione girosauro. Buona lettura!

Journal Entry 4 by girosauro from Fermo, Marche Italy on Friday, December 15, 2006
appena arrivato, fresco fresco di posta!!!

purtroppo l'ho tenuto molto e non l'ho neppure finito, un libro denso e incredibilmente toccante. e' un libro "immobile" in cui non succede nulla se non l'amore. Credo che tocchi corde di una profondità incredibile. Come ho già detto a Maddap, non potevo avere il ring, è un libro da centellinare, una pagina ogni tanto in modo da gustarne a pieno ogni sua parte.

Journal Entry 5 by GaliAnna from Ceranova, Lombardia Italy on Wednesday, January 24, 2007
Arrivato l'altra sera...pioveva che Dio la mandava e il postino ha pensato bene di lasciarlo praticamente fuori dalla cassetta...il calorifero ha fatto il suo dovere e l'ha asciugato, ma qualche pagina rimane un po' spiegazzata (ma perfettamente leggibile!).

Chiaramente va in coda!

Journal Entry 6 by GaliAnna from Ceranova, Lombardia Italy on Tuesday, April 03, 2007
Non c'è che dire Grossman scrive proprio bene!
(ed evidentemente è anche tradotto come si deve!)

Ma, ahimè, spettavo da così tanto tempo di leggere questo libro che un po' sono rimasta delusa...in primis dalla struttura del libro, che rende la lettura lenta e, in certi momenti, pesante.

UN PO' SPOILER...OCCHIO A CHI LEGGE!!!

La storia è densa, davvero densa, forse troppo, al punto a volte da "nauseare" quasi.
Oltre al fatto che probabilmente questo non è e non sarai mai il "mio"libro, per il semplice fatto che non ho trovato nè romantico nè utile questo scavarsi dentro così violento.
Sarà che per me guardarsi dentro è una cosa intima e personale, non credo che potrei mai fare una cosa del genere, specie con persone così arroganti e presuntuose come i protagonisti (anche se mi dicono che queste sono caratteristiche tipiche degli israeliani...).

Pretendere di sapere, di insegnare, di guarire...

A dispetto poi di una vita concreta che esiste e che è lì davvero, ed è lì mentre si fanno questi voli pindarici in compagnia di qualcun altro, con desideri tutt'altro che "puri", con aneliti fin troppo carnali per essere una ricerca.

Tradimento e egoismo.

Anche poesia, perché no, alcuni passaggi sono davvero strepitosi, ma è proprio il fil rouge che non posso condividere.
Sarà che da quando mi sono sposata certe libertà non le vedo di buon occhio, mettiamoci per un secondo nei panni di Amos e di Maya e il tutto appare molto meno romantico.

Non dico che non condivido la ricerca e che per questa non ci si possa appoggiare a degli amici, ma questa non è la storia di un'amicizia, ma il racconto di drammi quotidiani scandito dalla costante presenza di qualcun altro, che si tiene nascosto, a cui si affida la propria anima.

Ecco questo secondo me non si può fare: affidare la propria anima, specie se poi si decide di riprendersela a dispetto dei sentimenti altrui...Yair è veramente un essere abietto! Che senso ha un comportamento del genere?
Mi facevi comodo, ti ho coinvolta e quando hai ceduto IO non ho più bisogno di te? Questo mi ha davvero agghiacciato.
Ma tant'è...mi spiace ma mi devo discostare sia dai commenti di maddap che da quelli di
girosauro. Toccante a tratti, ma neanche tanto in profondità, se si eccettuano i brani inerenti i bambini.

Sono arrivata in fondo perché è davvero scritto bene e perché c'era la curiosità di vedere cosa sarebbe successo alla fine, quindi ritengo che il libro non sia tanto male, anzi, mi ha fatto riflettere molto e su tante cose, per cui ringrazio maddap per il ring e mi scuso per averlo tenuto tanto, ma davvero va letto con calma!

Riparte domani per nuovi lidi, magari per essere più apprezzato...io alla fine sono un vero toro ;) e la mia razionalità impera!!!


Journal Entry 7 by maquantocimette from Roma, Lazio Italy on Thursday, April 05, 2007
arrivato questa mattina

Journal Entry 8 by maquantocimette from Roma, Lazio Italy on Wednesday, April 11, 2007
Alla fine di tutto, bello.
Ho letto l'ultima parte, le ultime cento pagine, con una struggente febbrilità.
L'inizio è stato duro, pensavo che non l'avrei letto tutto. Yair mi è sembrato vanesio, egocentrico completamente concentrato su di se, tanto da non avere una piena consapevolezza di quanto gli venisse risposto, come se l'altro non esistesse come persona ma esistesse solo come specchio riflettente. Solo a un certo punto si è svelato, si è mostrato ma è stato un attimo prima di tornare a essere come prima e a rendermi difficile la lettura.
Confesso di aver provato per tutto il tempo un senso di fastidio nel leggere quel che scriveva.
Miriam mi ha colpito al cuore, forse perchè era più reale, più sincera. Il suo dolore è reale, palpabile.
"...non credo tu sia la persona in grado di guarirmi dalle ferite interiori..in questa fase della mia vita, non ho tanto bisogno di un medico quanto di una persona che ho una ferita simile alla mia."
La pioggia fine, liberazione e inizio anche per me.
Mi spiace non avere l'abilità per spiegare appieno quello che ho sentito nel leggere questo libro, spero di non essere stata troppo confusa.
in settimana spero di farlo ripartire.


Journal Entry 9 by devonpennyblack from Bordighera, Liguria Italy on Monday, April 16, 2007
Arrivato con la posta, ma purtroppo va in coda.

Journal Entry 10 by devonpennyblack from Bordighera, Liguria Italy on Friday, May 04, 2007
Un libro complesso, non di facile lettura, molto intenso e profondo. Due amanti epistolari, due persone che attraverso le lettere che si scrivono giungono ad una intimità assoluta, si denudano uno davanti all'altro scavandosi dentro.

Journal Entry 11 by pecorella from Ragusa, Sicilia Italy on Wednesday, May 09, 2007
è arrivato oggi, ma va in coda a un po' di ring..

Journal Entry 12 by pecorella from Ragusa, Sicilia Italy on Thursday, August 30, 2007
Si vedeva già dall'inizio (direi dal titolo) che c'era qualcosa di allucinante e, leggendo fino alla fine, ne ho avuto la conferma, anzi forse l'ho scelto proprio per questo, ma alla fine non ne potevo più, volevo solo schiaffeggiare il protagonista!!

Grazie però per avermi fatto conoscere questo scrittore e scusate per il ritardo!!

Journal Entry 13 by Franciek from Firenze, Toscana Italy on Monday, September 10, 2007
arrivato

Journal Entry 14 by Franciek from Firenze, Toscana Italy on Tuesday, September 25, 2007
Normalmente, quando devo fare una JE, non vado a leggere ciò che gli altri hanno scritto prima di me... ma stavolta ho fatto un'eccezione, perchè ero un po' confusa.
Con mio sommo stupore, misto a gioia, ho visto che la penso un po' come ognuna di voi.
tanto per cominciare: sono assolutamente d'accordo sul fatto debba essere letto con tutta calma > la mattina sul'autobus, prima di andare in ufficio è stata una pessima idea...
seconda cosa: i due protagonisti principali sono antipatici. Specialmente lui, arrogante e presuntuoso.
nonostante queste premesse, premio l'originalità e l'idea di base... ma purtroppo non riesco a dare più di sei come voto.
domani spedisco alla prossima

Journal Entry 15 by Surfergirl from Trento, Trentino Alto Adige / Südtirol Italy on Thursday, September 27, 2007
arrivato oggi!

prevedo tempi di lettura non rapidissimi (sto leggendo 5 libri insieme) :-)

Journal Entry 16 by claudia1964 from Civitanova Marche, Marche Italy on Tuesday, November 06, 2007
E' arrivato ieri. La curiosità mi ha vinto ed ho già letto i vostri commenti nel quadernino che lo accompagna. Sono assai curiosa di leggerlo.

Journal Entry 17 by claudia1964 from Civitanova Marche, Marche Italy on Friday, December 21, 2007
Non so se è per il periodo "di fuoco" che sto attraversando o perchè questo libro non è nelle mie "corde", fatto sta che non sono riuscita a terminare la lettura. L'ho trovato pesante fin dalle prime pagine ed il protagonista mi è sembrato quasi delirante. Cercherò pertanto di spedirlo al più presto, compatibilmente con le feste di Natale e con i miei impegni di questi giorni, alla prossima lettrice.

Journal Entry 18 by CriCri from Rovato, Lombardia Italy on Saturday, January 05, 2008
appena arrivato per posta

è in coda ad altro, ma mi impegnerò in questi tristi e lunghi gg di gennaio 2008

Journal Entry 19 by CriCri from Rovato, Lombardia Italy on Wednesday, February 13, 2008
Mi è piaciuto moltissimo.

Non ho trovato Yair prepotente; ho solo osservato la solita dinamoca dei rapporti uomo - donna con il primo che si impone, che fa di tutto per penetrare nella vista e nella testa di Myriam e poi scomparire e la seconda che a poco a poco lo accoglie e poi ne fa un punto essenziale, quasi acqua nel deserto.

Lascio il resto dei commenti nel libricino che accompagna il romanzo.

Grazie mille

Journal Entry 20 by Gwiwenneth from Alphen aan den Rijn, Zuid-Holland Netherlands on Thursday, March 06, 2008
arrivato già da un poco!!! scusate il ritardo

Journal Entry 21 by anatolla-bis from Casablanca, Grand Casablanca Morocco on Saturday, May 30, 2009
il libro e' a Roma, io ancora noPiù riguardo a Che tu sia per me il coltelloTHREAD

Journal Entry 22 by anatolla-bis at -- via posta o passaggio a mano --, Toscana Italy on Thursday, January 28, 2010

Released 9 yrs ago (1/29/2010 UTC) at -- via posta o passaggio a mano --, Toscana Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

CONTROLLED RELEASE NOTES:

libro in artenza verso Granburrone!!

Journal Entry 23 by granburrone from Grosseto, Toscana Italy on Wednesday, February 03, 2010
arrivato

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.