Le nuvole non chiedono permesso

Registered by lisolachenonce of Pisa, Toscana Italy on 10/15/2006
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
8 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by lisolachenonce from Pisa, Toscana Italy on Sunday, October 15, 2006
Non l'ho ancora letto, ma ho già due richieste per un ring. E ring dunque sia!


Copia originale dispersa ma ring ripartito con altra copia del libro.

Iscritti:
Irene66
Babette
Mickey81
simo (Roma)
maracujia
maquantocimette (Roma)
fatamorgana67 (Roma) ----- > (il libro è qui 14.2.2008)

vale1983 (cortina d'ampezzo)

etnagigante (Catania)
adamo (Treviso ) saltato
maybeetle (Canicattì)
basi-melo (Canicattì)
pidirtic (Prov. Trento)
chiocciolina (Fiumicino/Roma) --------> copia sostitutiva è qui 15.3.2010 (gentilissimamente offerta dall'autore)
Pirullina (Palermo)
Piccinella (Palermo)
pecorella (Torino)
kadma (Torino)
ikky (Udine)
chtitecam (francia) su bc.com

Journal Entry 2 by Irene66 from Livorno, Toscana Italy on Wednesday, November 08, 2006
Libro interessante, di viaggio, fa venire voglia di andare in Sud America a vedere di persona quei posti meravigliosi, a quanto almeno scrive l'autore.
Lo stile è piuttosto scarno, essenziale, un diario di viaggio semplice,non grande letteratura ma comunque riesce a stimolare la curiosità, ed è già qualcosa.

Journal Entry 3 by Babette68 from Firenze, Toscana Italy on Friday, November 24, 2006
Arrivato ieri sera! Sedotta dal titolo perchè un pezzetto di quel viaggio l'ho fatto anche io, anche io errabonda a piedi (poco) e in corriera (parecchio) da Buenos Aires fino a Punta Arenas e poi su per il Cile (ma non fino a Santiago!) fui felicissima di scoprire in quel di Pisa che Barbara lo avrebbe comprato e ringato. Spero di poterci ritrovare il sapore del mate, il dolore giocoso del vento a 180 che ti taglia la faccia e i polmoni, il calore degli argentini che da solo basterebbe a scongelare il Perito Moreno, il profumo dell'asado e il rosso della centolla ....così magari mi passa questa voglia di tornarci!!

Journal Entry 4 by Babette68 from Firenze, Toscana Italy on Wednesday, August 22, 2007
Innanzitutto le scuse: l'ho trattenuto per un periodo sconsiderate (se continuo così questo libro festeggerà il suo compleanno a casa mia!) prima per buoni motivi poi per ........cialtronaggine!

Concordo con il giudizio precedente: mi è piaciuto ma non mi ha entusiasmato anche se devo ammettere un pregiudizio. La Patagonia è una terra selvaggia, aspra, passionale, poco propensa ai compromessi. L'autore è un uomo "delle istituzioni" e io, forse per mancanza di fiducia e di entusiasmo nei confronti delle istituzioni, stento a trovare nelle sue parole la lunghezza d'onda argentina. Non so come spiegarlo ma l'essenza del mio disagio sta nell'abisso che scorre tra la foto dello zappatore di sale boliviano della copertina e quella del Barbini nel risvolto. Lo so che l'abito non fa il monaco ma la Patagonia, per me, rimane semmai la terra dei politici modello "diari della motocicletta". Detto ciò, tanto per essere coerente, una delle cose che mi è piaciuta di più è l'intromissione della dimensione personal-politica dell'autore inframezzata in corsivo ai "grandi capitoli" dell'argentina.

Per dovere di cronaca no, la voglia di tornare non se ne è andata...anzi!!!! Ho appena mandato un pm a Mickey81 per l'indirizzo.... spero di non avere altre ricadute nella cialtronaggine. Buona lettura a tutti

Journal Entry 5 by mickey81 from Lurago d'Erba, Lombardia Italy on Sunday, September 16, 2007
Ricevuto oggi!

Journal Entry 6 by mickey81 from Lurago d'Erba, Lombardia Italy on Wednesday, September 26, 2007
Non condivido pienamente le convinzioni politiche dell'autore ma questo librettino mi è veramente piaciuto.
Gli appunti di viaggio, fatti di incontri,descrizioni,ricordi d'infanzia e letture passate, tutto scritto in uno stile semplice,di veloce lettura, mi hanno fatto venir voglia di partire per un viaggio come quello dell'autore, un vero viaggio fra la gente del posto,alla scoperta del mondo e perchè no, di noi stessi.

Grazie lisola, il libro ripartirà al più presto.

Journal Entry 7 by Simo5 from Roma, Lazio Italy on Friday, October 05, 2007
Arrivato!

Journal Entry 8 by Simo5 from Roma, Lazio Italy on Saturday, January 12, 2008
Spedito a maracujia.
Mi è piaciuto molto grazie per il ring.

Journal Entry 9 by maracujia from Comazzo, Lombardia Italy on Friday, January 25, 2008
Finalmente ieri sono riuscita a prenderlo a casa del mio ragazzo e l'ho cominciato subito.
Prometto di tenerlo fermo pochissimo...è una lettura veloce e piacevolissima!

Journal Entry 10 by maracujia from Comazzo, Lombardia Italy on Monday, January 28, 2008
Devo ricredermi...mi dispiace dirlo ma, a dispetto dell'impressione iniziale, non mi è piaciuto.
Sono stata sedotta dalla descrizione del viaggio dei miei sogni ma ho trovato uno stile piatto, banale...un insieme di piccoli fatti e ritratti di persone tratteggiati senza alcuno spessore, che però non fanno romanzo di viaggio.
Un pò Chatwin, un pò Sepulveda e Coloane senza niente di personale e originale.
Peccato. Grazie infinite comunque per il ring.

Ho contattato Maquantocimette, partenza per Roma prevista nei prossimi giorni! :-)



Journal Entry 11 by maquantocimette from Roma, Lazio Italy on Saturday, February 02, 2008
arrivato a roma!

Journal Entry 12 by maquantocimette from Roma, Lazio Italy on Monday, February 04, 2008
Premessa: io adoro l'america latina, vi confesso che nella mia travagliata esperienza universitaria l'unico esame che è andato senza problemi è stato proprio storia dell'A.L, ed è da sempre il mio grande viaggio nel cassetto.
fine della premessa ;)
Il libro non è malvagio ma è un po' poco, mi sarebbe piaciuto un maggior approfondimento delle persone incontrate dall'autore nel viaggio, degli spostamenti o dei luoghi visti. L'ultima parte del viaggio è inesistente, sembrano paginette buttate giù tanto per..., poteva finire il libro con l'attraversamento del confine messicano.
Contrariamente a chi mi ha preceduto non mi sono piaciute per nulla le "intromissione della dimensione personal-politica dell'autore inframezzata in corsivo ai "grandi capitoli" dell'argentina."

ho contattato fatamorgana per il passaggio a mano, conto di far ripartire il libro al più presto

Journal Entry 13 by fatamorgana67 from Roma, Lazio Italy on Thursday, February 14, 2008
Ricevuto da Maquantocimette e attualmente in lettura!

Journal Entry 14 by fatamorgana67 from Roma, Lazio Italy on Tuesday, April 29, 2008
A me questo libro, nell'insieme, é piaciuto. Bisogna considerare che l'autore non é uno scrittore di professione e a questo va imputato lo stile spesso un po' scarno, i ritratti e le descrizioni più simili a pensieri sparsi che a un insieme organico. Ma, in fondo, proprio pensieri sparsi vogliono essere: accenni, riflessioni, appunti di viaggio che comunque riescono, a mio parere, a dare una bella immagine dei luoghi descritti, coerente con la visione che di essi ha l'autore. E poi lui mi sembra una persona pulita, trasparente, che cerca perlomeno di interrogarsi sul significato del viaggio, non soltano in senso geografico. In questo senso non trovo fuori luogo le sue riflessioni politiche. E' comunque molto di più di quanto una certa classe politica riesce a fare... Sarà che scrivo questa j.e. in un momento in cui, come persona e come cittadina, sono molto delusa e amareggiata... in una giornata che segue ad una pagina di storia romana (e nazionale, se vogliamo ricollegarla alle elezioni di 15 giorni fa) che mai avrei voluto vedere... :-(
Lo passo nei prossimi giorni a 4eccinquanta.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.