Le irregolari - Buenos Aires Horror Tour

by Massimo Carlotto | Romance |
ISBN: 8876413820 Global Overview for this book
Registered by Babina of Como, Lombardia Italy on 10/13/2006
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
11 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by Babina from Como, Lombardia Italy on Friday, October 13, 2006
"Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta in modo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: la metodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, i bambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebrei argentini: un incubo nell'incubo, la verità sul ruolo della chiesa cattolica, le connessioni e le coperture internazionali. E racconta anche la battaglia delle nonne e delle madri di Plaza de Mayo: una storia al femminile, fatta di amore, dolore e coraggio."

Quando ho iniziato a leggerlo non sono riuscita a staccarmene fino all'ultima pagina.
Ma non ero più uno spettatore, ero lì accanto all'autore, quando le nonne raccontavano dei figli desaparecidos, dei nipoti che volevano ritrovare, insieme a lui nelle nottate del Buenos Aires Horror Tour...


Un libro che BISOGNA leggere.

Journal Entry 2 by Babina from Como, Lombardia Italy on Friday, October 13, 2006
Parte il ring e le regole sono le solite.
Vi chiedo solo un favore personale: sottolineate pure ma a matita ;o)


Ecco la lista dei partecipanti:
* RedPablo/Rastaman (Napoli) =>
* Virgilio (Roma) =>
* fatamorgana67 (Roma) =>
* syro (Reggio Emilia) =>
* maracujia (Milano) =>
* GaliAnna (Milano) =>
* mizzy (Milano) =>
* mimonni (Como) =>
* lizzyblack (Como) =>
* agnul (Milano) =>
* dadaista (Bologna / Paris / Merano-Meran) =>
CASA!!

Journal Entry 3 by RedPablo from Napoli, Campania Italy on Friday, October 20, 2006
Appena arrivato! Inizio la lettura........ (Rastaman)

Journal Entry 4 by RedPablo from Napoli, Campania Italy on Wednesday, November 08, 2006
Un grande libro. Una grande e precisa testimonianza storica. Tutti dovrebbero leggerlo.
Un grosso grazie a Babina per averlo proposto, e per averlo condiviso con noi.

"NO LO PERDONO AL CAPITAN".


Journal Entry 5 by -Virgilio- from Roma, Lazio Italy on Thursday, November 16, 2006
Journal Entry inserita da www.bookcrossing-italy.com
Arrivato settimana scorsa...scusate il ritardo!!Appena finisco il libro che sto leggendo lo inizio! :o)

Journal Entry 6 by -Virgilio- from Roma, Lazio Italy on Friday, December 01, 2006
journal entry inserita tramite www.bookcrossing-italy.com
Finito oggi...ci ho messo più di quanto non richieda in realtà , però è stato un periodo abbastanza incasinato!!Il libro scorre via veloce, ma non leggero, anzi è un po' un pungo nello stomaco...tutte storie di persone, vite che ti scorrono davanti, non solo nomi...e morti soprattutto!penso che me lo comprerò!!!grazie della lettura

Journal Entry 7 by fatamorgana67 from Roma, Lazio Italy on Thursday, December 07, 2006
Ricevuto ieri da virgilio: stò leggendo altri ring ma l'ho già iniziato. Questo "Buenos Aires horror tour", già dalle prime pagine, si preannuncia sofferto e doloroso, ma di un'attualità tristemente alla ribalta, su cui é irrinciabile soffermarsi.

Journal Entry 8 by fatamorgana67 from Roma, Lazio Italy on Thursday, December 21, 2006
Un tour della memoria doloroso e cupo da cui traspare un’immagine impietosa dell’Argentina moderna. Storie e volti che non si dimenticano quelli incontrati nelle vie e nei luoghi di Buenos Aires attraversati dall’autobus di Santiago.
Peggio ancora della dittatura, della violenza, del terrore è questa finta democrazia che vuole imporre silenzio ed oblio, assolvendo implicitamente gli autori delle stragi, di fatto scampati alla condanna, anche mediatica, in quanto considerati in patria esecutori senza colpa e assurdamente mantenuti in posizioni di rilievo.
Più importanti ancora sono allora le scomode voci delle madri di Plaza de Mayo e il filo del ricordo da esse riannodato e presentato al mondo. Perché dimenticare è come uccidere due volte.

Spedito oggi a Syro. La copia del libro riparte con l’autografo dell’autore, da me incontrato alla Fiera della Piccola Editoria.

Journal Entry 9 by syro from Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Saturday, December 30, 2006
Il libro è qui da me!:-))

Journal Entry 10 by syro from Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Saturday, February 03, 2007
Come qualcuno ha già detto - è un pugno nello stomaco ..... ma è assolutamente un libro da leggere!
L'ho spedito stamattina a Maracujia e oggi pomeriggio l'ho ricomprato! :-)
Grazie Babina per questo ring!

Journal Entry 11 by maracujia from Comazzo, Lombardia Italy on Monday, February 05, 2007
Arrivato oggi!

Journal Entry 12 by maracujia from Comazzo, Lombardia Italy on Tuesday, March 20, 2007
Cosa dire di questo libro, che non sia già stato detto da chi lo ha letto prima di me...
E' una lettura forte, dolorosa, sconvolgente e necessaria che chiunque dovrebbe affrontare per sapere e ricordare ogni volta che uno, cento, mille capitani ci si staglino davanti, e perchè tutti possano dire:
"no lo perdono al capitan"


Journal Entry 13 by GaliAnna from Ceranova, Lombardia Italy on Tuesday, March 20, 2007
Ricevuto stasera da maracujia.
Va in coda, tanto per cambiare, ma farò del mio meglio!

Journal Entry 14 by GaliAnna from Ceranova, Lombardia Italy on Tuesday, June 05, 2007
Finito già da un po', l'ho lasciato sedimentare per riuscire ad esprimermi meglio, ma non so se riuscirò nell'intento...

E' uno di quei libri necessari, spaccaossa, ma necessari.
Ti ci ritrovi dentro e senti le voci, vedi i volti e partecipi ai racconti. E ti arrabbi, di una rabbia altrettanto necessaria.
Per vivere con dignità, per andare oltre e per difendere ciò in cui credi.

Le storie, tutte strazianti, ti lasciano esanime, ma sono le istituzioni (se poi penso allo Stato italiano e alla Chiesa!!!) che devastano.
E allora va trovata la forza di reagire, perchè no, "no lo perdono al capitan"!

Passa a mizzy al prossimo MU.

Journal Entry 15 by mizzy from Milano, Lombardia Italy on Wednesday, June 13, 2007
è arrivato a me con passaggio a mano di Galianna! :)
scusate, ma va in coda ad un paio di libretti
Grazie!!!!

Journal Entry 16 by mizzy from Milano, Lombardia Italy on Saturday, June 23, 2007
l'ho terminato poco fa... e la rabbia, mista ad impotenza e delusione è tale e tanta che ho un groppo in gola.

Come è possibile? Mi domando come sia possibile che se si parla con persone della mia generazione, ancora oggi molte persone non sappiano chi siano i desaparecidos...

Mi ci metto dentro anche io ovviamente! Perchè questo orrore mi è piombato addosso solo perchè Babina mi ha consigliato questo libro!

Un orrore fatto di squadroni della morte

Un orrore fatto di bambini strappati ai genitori ...

Un orrore fatto di persone umiliate e fatte sparire...

Un orrore fatto di donne (mamme e nonne) anche loro umiliate, picchiate, prese in giro, derubate...

Donne da Beatificare le mamme e le nonne di Plaza de Mayo! Donne da Santificare! Donne da sostenere ed amare!

Bisogna leggere questo libro! Bisogna leggerlo e da qui iniziare questo lungo e doloroso viaggio sull'autobus di Santiago! Un viaggio che fa male, ma assolutamente necessario!

Ringrazio Babina per avermi fatto leggere "Le irregolare".

Per mio conto l'ho già consigliato e continuerò a farlo! È la storia da non dimenticare... come mille altre ce ne sono! È la storia che ti rimane dentro e non deve andarsene!

... ed anche io NO LO PERDONO AL CAPITAN!

passa a Lizzy appena la vedo

Journal Entry 17 by mimonni from Como, Lombardia Italy on Friday, July 20, 2007
l'ho avuto l'altro ieri da babina per passarlo a mano a lizzy stasera.
nel mentre l'ho letto.
ho fatto benissimo.
grazie babina e scusa se ne ho approfittato
:P



Journal Entry 18 by lizzyblack from Kinsale, Co. Cork Ireland on Saturday, July 21, 2007
Passatomi ieri sera dalla Ele. Me lo porterò al mare ;)

Journal Entry 19 by lizzyblack from Kinsale, Co. Cork Ireland on Thursday, August 02, 2007
Il silenzio, la paura, il coraggio. Ho letto questo libro avidamente, con la rabbia che mi saliva dentro, insieme ad una tristezza ma, contemporaneamente, un''ammirazione per chi combatte, per chi alza la voce. Mi fa specie pensare che ci sono dei miei coetanei che vivono con i i torturatori dei loro genitori, e non lo sanno. Un libro forte, che andrebbe letto da tutti. Per non dimenticare. Per dire, in coro, no lo perdono al capitan!

Journal Entry 20 by dadaista on Sunday, October 07, 2007
Dopo vari passaggi traversi il libro è ora a Bologna con me ;)

Journal Entry 21 by dadaista on Tuesday, April 01, 2008
Ho cominciato e ho divorato i due terzi del libro veloce come un treno, poiché non riuscivo a staccarmi, ad alzare gli occhi dal libro; guardarmi intorno, fissare le cose semplici e quotidiane della mia comoda vita, quasi mi feriva.
Poi basta, mi sono bloccata, non sono più riuscita a continuare. Non penso perché fosse troppo forte. Semplicemente, non era il momento.
Siccome ho fatto attendere sin troppo chi è dopo di me in lista, vedrò di spedirlo quanto prima. Lo comprerò, e lo finirò quando il momento sarà arrivato.
Grazie Babina, e mi scusino coloro che hanno aspettato tanto a causa mia prima di leggerlo.

Journal Entry 22 by Babina from Como, Lombardia Italy on Thursday, June 12, 2008
il libro è tornato a casa =D

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.