P.S. I Love You

Registered by giadyna of Como, Lombardia Italy on 8/27/2006
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
10 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by giadyna from Como, Lombardia Italy on Sunday, August 27, 2006
Holly e Gerry sono una di quelle coppie giovani e belle che vivono in simbiosi. Quando, all'improvviso, Gerry muore, Holly è devastata: vedova a soli ventinove anni, ha l'impressione che la sua vita non abbia più senso. E' anche arrabbiata, si sente tradita, lui - suo marito, amante, miglior amico, la sua roccia - aveva promesso di non lasciarla mai, come può farcela da sola, ora? Ma Gerry non ha dimenticato, e trova il modo di farle avere una lettera ogni mese, con un messaggio per ritrovare la voglia di vivere e, soprattutto, con un dolcissimo 'P.S. I love you' che spinge Holly, fra un pianto e un sorriso, ad aprirsi al domani. Perché la vita è fatta per essere vissuta, sempre.

Journal Entry 2 by Franciek from Firenze, Toscana Italy on Thursday, September 14, 2006
arrivato!

Journal Entry 3 by Franciek from Firenze, Toscana Italy on Monday, October 02, 2006
un libro carino, nonostante l'argomento triste! E poi si svolge in Eire!!!!! Parte oggi

Journal Entry 4 by stellina90 on Thursday, October 05, 2006
Appena arrivato a casa.

Journal Entry 5 by stellina90 on Monday, November 06, 2006
Una storia che mi ha colpito molto per il motivo della morte di Gerry, per il qualce alcune persone che conosco ne soffrono e ne sono morte.
Ciao libro
Buon viaggio
Roby

Journal Entry 6 by didone from Verona, Veneto Italy on Tuesday, November 14, 2006
arrivato stamattina

Journal Entry 7 by Bettyderob from Padova, Veneto Italy on Wednesday, December 13, 2006
consegnatomi a Bovolone, Baci Betty

Dopo qualche mese di sosta sulla mia scrivania ho finalmente letto questo libro tanto spiritoso, pur nella sua venatura triste, le parti con un cuore accanto sono quelle che mi sono piaciute di +, come per es.: " Combattere per la pace è come scopare per la verginità" scusate il commento stringato ma sono sempre + di fretta, Baci by Betty

Journal Entry 8 by GrilloParlante from Grosseto, Toscana Italy on Saturday, June 23, 2007
Ooopps, non mi ero accorta di non aver fatto la j.e. d'entrata!
Rimedio ora che il libro sta per ripartire.

Forse non è il libro più adatto a me in questo momento, quindi.. perdonate un pò di acidità!
E' che basta poco per far piangere, per commuovere, e temo che la giovane autrice ricorra a tutti i luoghi comuni più melensi per farlo, anche se questi poco si conciliano con un argomento così delicato come quello della morte di un giovane, e per un male tanto crudele, poi..
E' scritto bene, scivola via veloce, ma.. altrettanto veloce scappa via il senso del libro (qualunque esso sia).

Ve l'avevo detto: sono alquanto acida!

Vediamo che emozioni suscita nella prossima lettrice..

Journal Entry 9 by Towandaaa from Peccioli, Toscana Italy on Friday, June 29, 2007
Appena arrivato

Journal Entry 10 by Towandaaa from Peccioli, Toscana Italy on Saturday, September 08, 2007
[L'ho letto nel mese di agosto ma posso farne la J.E. solo ora dato che ero fuori per le vacanze e non avevo accesso a internet, scusate.
L'immagine nella foto è un monte dell'appennino tosco-emiliano, dove ho trascorso parte delle mie vacanze; il nome è corsarissimo: si chiama "libro aperto" e a vederlo dal vivo si conclude che non poteva chiamarsi altro che così !]

Piacevole e scorrevole da leggere. A tratti anche divertente (sebbene la storia muova da un evento tragico) per le situazioni in cui vengono a trovarsi la protagonista e il gruppo dei suoi familiari e amici, alcuni un po' strampalati ma quasi tutti simpatici.
Però, fino all'ultimo ho aspettato che la storia si evolvesse in senso un po' magico o soprannaturale (qualcosa alla Marc Levy o alla Guillaume Musso, tanto per intendersi !) e quando ho terminato la lettura senza che questo fosse accaduto sono rimasta un po' delusa.
Forse mi ero creata qualche aspettativa in più per questo romanzo di esordio della Ahern dopo aver letto la presentazione del suo ultimo libro ("Un posto chiamato qui") che sarà una delle mie prossime letture e che sembra presentare proprio quella componente magico-soprannaturale senza la quale un romanzo sentimentale finisce per non colpirmi molto.

Journal Entry 11 by GaliAnna from Ceranova, Lombardia Italy on Tuesday, September 18, 2007
Arrivato da una settimana...mi scuso per il ritardo della j.e.
Sto provando a leggerlo, ma credo che, visto il tema particolarmente triste e la mia condizione emotiva al momento particolarmente impressionabile, lo farò passare avanti...
Vi tengo aggiornati.

Journal Entry 12 by lizzyblack from Kinsale, Co. Cork Ireland on Sunday, September 23, 2007
E' qui con me :)

Journal Entry 13 by lizzyblack from Kinsale, Co. Cork Ireland on Monday, October 01, 2007
Oh, eccomi. Allora, sono di parte. E' ambientato in Irlanda. Anzi no, è ambientato a Dublino, la mia città, e già leggere di posti che conosco benissimo ha fatto la sua parte ;)
A me il libro è piaciuto molto! E' vero, può essere un po' melenso alle volte, ma non trovo che esagerazione, soprattutto per il finale, per come si svolge la storia con Daniel. Avrebbe potuto regalarci qualcosa di scontato, invece per me non è stato così. Un po' come per dire "Tutto quello che ci capita, anche se non finisce come ci saremmo immaginati, ci porta da qualche parte". Trovo che la parte finale, in effetti, sia quella con più "morale". Ovvero, davanti ad una tragedia come la morte, l'unica cosa che possiamo fare è tenerci i ricordi ma andare avanti. La famosa 'lista' che ha tenuto viva Holly, in realtà l'ha fatta vivere nel limbo per 10 mesi, e forse era quello che voleva Gerry: nonostante i piccoli grandi cambiamenti che Holly ha fatto grazie alla lista, il suo 'cambio vita' si è concretizzato nella sua mente in meno di un secondo.
Il messaggio è che bisogna andare avanti, sempre e comunque.
Grazie Giadyna, lo passo al più presto oltre :)

Journal Entry 14 by lizzyblack from Kinsale, Co. Cork Ireland on Monday, October 01, 2007
Mi sono appena accorta che... il libro ora torna a casina ;)

Journal Entry 15 by lupurk from Pecetto di Valenza, Piemonte Italy on Tuesday, February 19, 2008
Il libro è con me da una settimana. Il tempo di un ring e sono da lui, non vedo l'ora!

Journal Entry 16 by lupurk from Pecetto di Valenza, Piemonte Italy on Wednesday, March 12, 2008
Un libro dolcissimo, triste e divertente. Come non affezionarsi a Holly e alla sua tragica storia? Come non ridere delle sue disavventure e delle sue fantastiche amiche, come non commuoversi di fronte all'Amore, che continua oltre la vita e la morte e che piano piano le fa trovare la forza di continuare, di contare sulle proprie forze?
Mi aspettavo un finale diverso, ma forse è stato meglio così, meno scontato, ma ugualmente realistico.
Grazie mille alla ringmaster per avermi aggiunto all'ultimo momento ^_^

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.