la dama bianca

Registered by MoniaDiBiagio of Viterbo, Lazio Italy on 1/19/2005
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
7 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by MoniaDiBiagio from Viterbo, Lazio Italy on Wednesday, January 19, 2005
PRESENTAZIONE LIBRO:

“La Dama Bianca: un fantasma in cerca d’autore”
La mia ultima fatica letteraria, tratta di un vero e proprio mistero, tutto Italiano e forse, ancora tutto da scoprire. Argomento su cui non hanno scritto in molti...A dire il vero per ora siamo solo in due, forse tre (compresa Grazia Deledda che vi scrisse una sola novella), ovvero io e Lord Alfred Tennyson che nel 1887 scrisse appunto "The Lady of Shallott" opera meglio conosciuta nel mondo come "The white Lady" appunto! Sulla copertina del mio libro, come si potrà notare, ho difatti voluto fortemente proprio l'effige della Dama Bianca, la unica esistente, quella che si trova al Tate Gallery di Londra, dipinta nel 1888 da John Waterhouse, rimasto per l'appunto estremamente affascinato dalle pagine di Tennyson. Questo mio libro, che io amo definire un "saggio romanzato", prende spunto dall' eterea apparizione d'un affascinante fantasma, quello della Dama Bianca, appunto, in una calda estate di tre anni fa nella città di Massa, bagnata dal Tirreno mare ed all'ombra delle Apuane, dove io andai ad abitare e non a caso, visto il titolo, (La Dama Bianca: un fantasma in cerca d’autore) proprio nella via dove ben presto scoprii si diceva vedessero l’ormai trapassata bella Dama d’altri tempi! Molto probabilmente quindi come i Mass Media (quotidiani locali e nazionali e Tv) vogliono lasciare intendere ora, quella bella signora dai capelli biondi, lunghi, sciolti sulle spalle ed un lungo abito sempre rigorosamente bianco era veramente: "Un Fantasma in cerca di Autore"! Come io ho incontrato questa eterea figura, ammesso che io l’abbia “fisicamente” incontrata, però, non posso svelarvelo, è scritto nelle primissime pagine del libro.....eh,eh! Posso però di certo anticiparvi che le argomentazioni da me trattate non si fermano a codesta strana e misteriosa apparizione anzi, proprio quest'ultima prendono spunto un turbinio di argomentazioni tra l’altro di un certo interesse letterario e culturale, come: Filosofia, Storia, Archeologia, Storia delle Religioni, Letteratura Classica, Letteratura Scientifica, Misteri dell'Universo, Parapsicologia e non ultima l'Ufologia!
Tutti argomenti che ho trovato lungo il mio cammino, posti già lì in bella mostra io non ho dovuto far altro che raccoglierli e metterli nero su bianco, intervistando coloro, che con "la Dama Bianca" si sono, per così dire "scontrati" veramente! Tre sono i Testimoni oculari più importanti: un Parapsicologo, una Sensitiva ed un Ufologo!
Basta vi ho rivelato già troppo! Non mi resta quindi che augurarmi ed augurarvi che sia per voi una gradita ed interessante lettura!
Monia Di Biagio.

Journal Entry 2 by MoniaDiBiagio from Viterbo, Lazio Italy on Wednesday, January 19, 2005
INDICE DEGLI ARGOMENTI-trattati nel mio libro-LA DAMA BIANCA: UN FANTASMA IN CERCA D'AUTORE.

I° VOLUME

1-Prefazione 2-Premessa dell’Autrice  3-Invito alla lettura dell’autrice 4-Capitolo I Come ho incontrato la Dama Bianca. 5-Capitolo II Il mio progetto. 6-Capitolo III Cronaca di Massa: gli avvistamenti della Dama Bianca. 7-Capitolo IV Dove si svolge la misteriosa vicenda. 8-Capitolo V Dove siamo? 9-Capitolo VI Fenomeni Paranormali. 10-Capitolo VII 11-Paranormale: realtà o illusione? 12-Capitolo VIII Percepire un fantasma. 13-Capitolo IX 14-Strane e misteriose apparizioni. 15-Capitolo XI I miti dell’Oltretomba. 16-Capitolo XII Come appaiono i fantasmi? 17-Capitolo XIII Perché appaiono i “fantasmi”? 18-Capitolo XIV Esistono gli “Universi Paralleli”?

II° VOLUME

1-Capitolo XV I “Testimoni Oculari” della Dama Bianca di Massa. 2-Capitolo XVI La Sensitiva. 3- Capitolo XVII il Castello Di Fosdinovo. 4-Capitolo XVIII L’Ufologo. 5-Paragrafo 1°: alieni sulla terra? Il caso Roswell. 6-Note dell’autrice 7-Paragrafo 2°: Alieni o antiche Civiltà scomparse e molto evolute? 8- Paragrafo 3°: il papiro Tulli, la lastra monolitica di Pacal e lo Zed. 9-Paragrafo 4°: dunque “chi” ha costruito gli Out Of Place Artifacts? 10-Paragrafo 5°: i crani anomali di Ica e Merida. Paragrafo 6°: che fine ha fatto questa antica Civiltà tanto evoluta? 11- Paragrafo 7°: il Diluvio Universale. 12-Paragrafo 8°: il mito di Atlantide. 13-Paragrafo 9°: i Crop Circles. 14- Paragrafo 10°: le Linee di Nazca. 15-Capitolo XIX Il Parapsicologo. 16-Paragrafo 1°: il Santo Graal. 17- Capitolo XX Il Castello Malaspina. 18-Capitolo XXI Cosa sono le Leggende? 19-Capitolo XXII Tutte le Leggende Italiane della Dama Bianca. 20-Paragrafo 1°: La leggenda della Dama Bianca Di Trieste. 21- Paragrafo 2°: La Dama Bianca della Rocca di Duino. 22-Paragrafo 3°: La Dama Bianca di Messina. 23-Paragrafo 4°: La Dama Bianca di Nuoro. 24- Paragrafo 5°: Le Dame Bianche del Monte Oc. 25- Paragrafo 6°: La Dama Bianca nell’Arte. 26- Paragrafo 7°: Tutte le Dame Bianche del Piemonte. 27-Paragrafo 8°: La Dama Bianca di Castello Estense di Ferrara. 28-Paragrafo 9°: La Dama Bianca di Villa Magnoni.29-Paragrafo 10°: La Dama Bianca del Castello del Verginese. 30-Paragrafo 11°: La Dama Bianca del Filarmonico di Verona. 31-Paragrafo 12°: La Dama Bianca di Pellegrino Parmense. 32- Paragrafo 13°: La Dama Bianca di Poggio Catino. 33- Paragrafo 14°: La Dama Bianca del Castello di Sannicandro. 34-Paragrafo 15°: La Dama Bianca di Trani. 35-Paragrafo 16°: La Dama Bianca di Maria Regia. 36-Paragrafo 17°: La Dama Bianca di Villa Foscari. 37-Paragrafo 18°: La Dama Bianca del Castello di Pergine. 38-Paragrafo 19°: La Dama Bianca e la Stella Alpina. 39-Paragrafo 20°: La Dama Bianca della Val d’Aosta. 40-Paragrafo 21°: Le tre Dame Bianche della tradizione gitana. 41-Paragrafo 22°: La Dama Bianca di Sant’arcangelo. 42- Paragrafo 23°: La Dama Bianca del Castello di Padernello. 43-Paragrafo 24°: La Dama Bianca del Castello di Collalto. 44-Paragrafo 25°: La Dama Bianca di Genova. 45-Paragrafo 26°: Le Dame Bianche di Villetta Di Negro. 46-Paragrafo 27°: La Dama Bianca di Palazzo Tursi. 47-Paragrafo 28°: La Dama Bianca e la“Torta De’ Fieschi”. 48-Paragrafo 29°: La Dama Bianca e Corrado II. 49-Paragrafo 30°: La Dama Bianca di Castel Viscardo. 50-Paragrafo 31°:La Dama Bianca ed il “Campionissimo”. 51- Paragrafo 32°: La Dama Bianca all’estero. 52- Paragrafo 33°: La Dama Bianca di Belgrave Hall. 53- Paragrafo 34°: La Dama Bianca di GuildHall di Leicester. 54-Paragrafo 35°: La Dama Bianca di Ordsall Hall. 55-Capitolo XXIII Conclusioni. 56- Indice.

Journal Entry 3 by FalbalaClaudia from Robecco sul Naviglio, Lombardia Italy on Wednesday, January 19, 2005
Ovviamente ci sono per questo e-ring!..aspetto solo che arrivi la mia copia del libro!

Journal Entry 4 by wingAnonymousFinderwing on Wednesday, January 19, 2005
Ho ordinato il libro e mi incuriosisce parecchio! Partecipo volentieri all' e ring!

Journal Entry 5 by MoniaDiBiagio from Viterbo, Lazio Italy on Thursday, January 20, 2005
Mentre si procede nella stesura della lista partecipanti all'e-ring intanto vorrei darvi altre indicazioni sul mio libro!

Oggi vorrei parlarvi dei RETROSCENA del mio libro, ma siccome la cosa è un pò lunghetta da raccontarsi e siccome già l'ho scritta&raccontata, per chi fosse interessato a sapere come è nato questo libro, vi invito ad andare a questo link del mio sito personale:

http://digilander.libero.it/moniadibiagiodgl/il%20destino.htm

Questo mio racconto si intitola appunto "Il destino in un libro".
_________________
Caramente,
Monia Di Biagio

http://digilander.libero.it/moniadibiagiodgl

"Amor vincit omnia, Mors omnia solvit"

Journal Entry 6 by MoniaDiBiagio from Viterbo, Lazio Italy on Thursday, January 20, 2005
...& QUALCHE INFORMAZIONE BIO-BIBLOGRAFIA SU DI ME PER CHI NON MI CONOSCESSE ANCORA ;)

Mi chiamo Monia Di Biagio, e sono nata a Viterbo il 16-05-1974....Son datata lo so! I miei primi 26 anni li ho trascorsi a Capodimonte, un piccolo borgo Medioevale adagiato sulle verdeggianti sponde del meraviglioso Lago di Bolsena.

-Esordi-

Ricordo bene che ho iniziato a dedicarmi all'Arte della Scrittura e del Narrare precocemente, esattamente all' età di 9 anni, quando scrissi il mio primo Romanzo che si intitolava «Jaqueline», e narrava le imprese di una nuova Super Eroina, sulla scia dei Super Eroi della Warner Bros, con le fattezze della Barbie, naturalmente rimasto inedito! Ma già dall'asilo si dice, leggende metropolitane ;0) che già mostravo una spiccata capacità del raccontare storie fantasiose, inventate sul momento, con le quali riuscivo a tener buoni ed incollati ai banchi il resto della cucciolata.

-Specializazioni&Lavoro-

Dopo gli studi Linguistici e ben due specializzazioni in campo informatico, il mio primo vero lavoro, da giornalista, ho iniziato a svolgerlo in una piccola redazione di provincia per importanti riviste Nazionali, settimanali e mensili, della Rusconi Editore, tipo "Gente Viaggi" ed i miei articoli, mai purtroppo firmati da me, riscuotevano di volta in volta enorme successo, e questo mi bastava a darmi un'enorme soddisfazione. Nel 2000 mi sono sposata e con mio marito per così dire "abbiamo deciso di trasferirci" (in realtà è stata l'Aeronautica italiana a decidere per noi!) in Versilia e precisamente a Massa Carrara, città che ho amato moltissimo e che come potrete anche leggere, nello specifico sul racconto "Il Destino in un libro" mi ha portato molta fortuna!

-Opere-

Difatti in quei tre anni trascorsi in Toscana ho scritto, a dir di molti, moltissimo evidentemente era il luogo che mi ispirava! Nello specifico due libri: un saggio-romanzato “La Dama Bianca: un fantasma in cerca d’autore” (edito da Prospettiva Editrice) uscito su territorio Nazionale ad Ottobre 2003 ed acquistabile in tutte le librerie Feltrinelli o anche su internet al sito www.internetbookshop.it, sul mio sito o quello della casa editrice direttamente dalla mia "pagina personale"; ed un Romanzo “Un tuffo nel Passato”. Due Sillogi di poesie “Sentimento Nuovissimo”, premiata al Premio Letterario Europeo “Victor Hugo”; e “Pensieri”, dedicata all’amabile Poeta Sandro Ciapessoni, con il quale a tutt'oggi tengo una fitta corrispondenza. Tre E-BooKs: “Storie per una notte”, “Per Amore”, “Sentimento Nuovissimo” tutti gli E-Books sono stati curati e redatti da Luigi Palmiero e visionabili, sul sito www.pennepazze.net Mentre tra i tantissimi racconti, oggi raccolti in un libro dal titolo “Destini” vorrei ricordare: “I sogni in un baule”, vincitore di diversi Premi Letterari Nazionali e pubblicato sul giornale “Il tuo Paese” di Capodimonte a Marzo 2002, con inserto speciale, una seconda versione inedita di questo racconto è stata rivisitata con l’aggiunta di dialoghi per farne una versione cinematografica, per il prestigiosa Premio Solinas 2003 “Scrivere per il cinema”. “Intervista ad un Cristiano” con il quale ho partecipato al Premio Letterario “Lettera K: una Lettera contro il razzismo” e sono rientrata tra i “Segnalati” dell’ed. 2002. “Il messaggio degli Angeli” con il quale ho partecipato al Trofeo R.I.LL “Il miglior racconto fantastico”, questo racconto è anche stato selezionato per far parte di un e-book, di cui sono co-autrice, dal titolo “Storie per una notte”. Ed ancora “Mary Gray & Hugh Gregory” scritto appositamente per il Premio Letterario “Twain’s Challenge: accetta la sfida e scrivi il seguito del racconto di Twain”, patrocinato dalla Rizzoli ed Rcs Libri.“Café deuxième fois” con il quale ho partecipato al Premio Letterario “Uscita di Sicurezza”. “Il Vestito celeste”, con il quale ho partecipato al Premio di Letteratura inedita “Il racconto ritrovato”, una seconda versione inedita di questo racconto è stata rivisitata con l’aggiunta di dialoghi per farne una versione cinematografica, per il prestigioso Premio G.S.Open 2003. “Elettrizzata” e “17”, due mini-sceneggiature di 90’’ con le quali ho partecipato al Concorso multimediale “Cortissimo”. N° 5 sceneggiature poliziesche dal titolo “Sotto Accusa” con le quali ho anche partecipato al concorso “Giallo on-line”, indetto dalla regia della fiction televisiva “Distretto di polizia”. “Vite parallele” iscritto al Premio cinematografico a tema “Stargate”. “Rewind” racconto in sole 40 righe iscritto nel 2004 al concorso “Che ne sarà di noi” (dall’omonimo film di Muccino) indetto dalla Filmauro. “Il funerale”, con quest’ultimo ho partecipato, nel 2003, al Premio Medusa “un soggetto per commedia”, per “Storie del Nuovo Millennio III”. Tutti i suddetti racconti fanno oggi parte della Raccolta di racconti storici, ironici, d’amore, del mistero, di fantasia, gialli, dal titolo: “Destini”, sulla quale ai già citati si aggiungono le novelle "Volo 757", “Kika”, “Galeotto fu il Ricevimento”, “Clara & Guglielmo”, “La Vecchina”, “Ultima Lettera”, “Versilia, il mio portafortuna”, sul quale sono ripercorsi e descritti tutti i retroscena del mio libro edito “La Dama Bianca” e quei tre magnifici anni trascorsi appunto in Versilia, che come difatti amo ricordare a proposito di “tutto questo scrivere semplicemente perché ispirata dall’ambiente circostante” che così descrissi serbandone il bel ricordo: <>

-Premi Letterari & Onorificenze Accademiche-

Nel 2001 ho vinto il Premio Letterario Nazionale “La Cittadella”, e mi è stato conferito il Diploma d'Onore dall'AS.CU.P.E.S. Nel 2002, sono stata invitata a partecipare insieme ad altri 120 scrittori selezionati in tutta Europa, su segnalazione di Organismi culturali e qualificate pubblicazioni, al Premio “Omaggio a Goldoni”, che ho vinto classificandomi al primo posto nella categoria “Anni Verdi”. Selezionata poi tra gli scrittori Europei migliori e più meritevoli, premiati in quest’ultimo Concorso, sono stata invitata a partecipare al Premio Letterario Internazionale “Victor Hugo”, che ho vinto l’8 dicembre 2002. Il 13 Dicembre 2002 ricevevo la Menzione d’Onore al Premio Interlingue “Nosside”, per la Poesia “Oblio”. Ancora nel 2002 sono rientrata tra i “Segnalati” del Premio Letterario “Lettera K: una Lettera contro il razzismo”. Sempre nel corso del 2002 sono stata insignita del titolo “Honoris Causa” di Accademica Letterata, per il lavoro Letterario ed Umano svolto, da parte dell'Accademia dei Micenei di Reggio Calabria. Il 14 Giugno del 2003 ho poi ricevuto, sempre da parte dell’Accademia dei Micenei il Titolo Sociale di “Eccellenza Accademica”, durante una solenne cerimonia nella quale per l’alto rango ricoperto è stata investita con toga nera ed insignita, del Titolo di "Senatrice Accademica". Nel 2004 sono stata inserita a cura della Aletti Editore, nella “Enciclopedia dei Poeti Italiani Emergenti”: con foto, biografia ed alcuni suoi versi poetici, più rappresentativi: "Autoritratto". Sempre nel 2004 ho cominciato una collaborazione letteraria con il sito Nuoviautori.org dove curo e gestisco una rubrica di interviste dal titolo “L’intervista” appunto, ad autori noti ed esordienti. Inoltre per il mese di Dicembre 2004 sono stata selezionata ed intervistata come “Autore del mese” per la rivista letteraria “P.B.12” di Progetto Babele.

Un affettuoso saluto a tutti,Monia Di Biagio.

Journal Entry 7 by MoniaDiBiagio from Viterbo, Lazio Italy on Friday, January 28, 2005
"Ciao cara Monia
Ho iniziato a leggere il tuo libro "La dama bianca" a soli 8 giorni dall'ordinazione by web.
Fin dalle prime pagine mi rendo conto che leggerlo sarà un bel viaggio emozionale. Si perchè l'immaginazione e la fantasia, in questo racconto vengono abilmente miscelate alle testimonianze oculari e suggestionali raccolte da una "cantastorie" molto concreta, capace di portare gioiosamente noi lettori in territori fantasiosi dove accadono fatti inspiegabili e sopra la norma. Salvo poi riscoprire che la stessa normalità giornaliera, ci esorta a cercare sollievo e rifugio energetico nella lettura di storie paranormali, dove ciascuno può sprigionare, di nuovo, quella voglia di fantasticare senza sentirsi in colpa, che invece la quotidianità ci nega obbligando a comportamenti ingessati e spersonalizzanti." R.G.

Journal Entry 8 by nuar from Napoli, Campania Italy on Tuesday, February 01, 2005
Arrivato ieri. Inizio a leggerlo!
nuar

Journal Entry 9 by luna78 on Thursday, February 17, 2005
mi sono scordata di fare la je prima di iniziare, perciò mi limito a quella della fine (del primo libro, almeno)

mi spiace, ma devo ammettere che non mi ha entusiasmato.
cmq il mio parere vale quel che vale, in fondo non sono una scrittrice, nè un'esperta... sono solo una a cui leggere piace, e spazia un po' tra tutti i generi in base all'umore del momento. non ho pretese di aver ragione, ovviamente! sono solo le mie impressioni, e le lascio perchè mi sembra giusto così.
mi riferisco ai contenuti: mi aspettavo qualcosa del tutto differente. pensavo fosse un libro incentrato sulla raccolta dei vari avvistamenti di questa Dama, qualcosa di più folkloristico (lo ammetto non avevo letto prima i riassunti fatti da Monia), mentre invece ho trovato una marea di argomenti tra i più disparati (medium, fantasmi, fenomeni paranormali più o meno credibili, ufo, misteri archeologici...), tutti inseriti nel contesto in modo non sempre logico, accennati, ma non trattati in modo davvero approfondito nè dal punto di vista scientifico, nè da quello, cmq privilegiato, paranormale.
il fatto è che purtroppo su questi argomenti sono una persona molto scettica e razionale e non riesco proprio ad accettare delle argomentazioni basate più che altro sul sentito dire o sulla parola di poche persone... e crederci così "sulla fiducia".
in più c'è da dire che proprio quest'anno ho letto
Grandi misteri della storia e
Gli enigmi della storia ,
entrambi scritti da Massimo Polidoro (presidente del CICAP, associazione che studia il paranormale e i falsi e le truffe ad esso legate) in cui vengono trattati e spiegati molti temi affrontati anche qui, solo da un punto di vista decisamente più razionale, scientifico ed approfondito.
ci sono molti argomenti, come la costruzione delle piramidi, le linee di Nazca, la lastra molitica di Pascal, i medium, i tavolini che si muovono... che se esaminati in modo oggettivo e senza suggestioni, hanno spiegazioni che nulla hanno a che fare con il soprannaturale...
insomma, questo è solo il mio modestissimo punto di vista, so che su alcuni argomenti non si può avere la certezza assoluta nè da un lato, nè dall'altro... ma questo libro non mi ha convinto a prendere in considerazione il punto di vista paranormale...

ora passo al secondo...

Journal Entry 10 by FalbalaClaudia from Robecco sul Naviglio, Lombardia Italy on Monday, March 07, 2005
Finito! ...e passiamo al commento finale:
Il libro nel complesso mi è piaciuto abbastanza, ho preferito la parte di indagine vera e propria sulla Dama Bianca. Gli articoli di giornale, le varie apparizioni, la visita al castello e soprattutto le interviste (in quella del Signor X avevo anche un po' di brividi di paura) sono davvero interessanti. La parte più "didattica" in cui viene spiegata tutta la teoria che sta alla base della ricerca fatta da Monia (la classificazione dei fantasmi, l'ufologia, lo zed, Palenque,.... ) è altrettanto interessante ma, a mio parere, distoglie un po' da quello che mi aspettavo di trovare.... ma mi ha dato un sacco di spunti su cose che vorrei approfondire in seguito. Invece il secondo volume con tutte le Dame Bianche italiane è molto carino ma più che da leggere è da consultare e spulciare secondo le proprie curiosità.
Grazie a Monia dell'opportunità che ci ha offerto!

Journal Entry 11 by vivena on Monday, March 07, 2005
Coinvolgente ed interessante la prima parte, ottimo spunto per la ricerca e l'approfondimento di parecchio argomenti. La seconda, un po' meno, forse non era quello che cercavo.
Ma ugualmente, grazie a Monia soprattutto per essere venuta fin quassù a presentarlo e a farsi conoscere.

Journal Entry 12 by syro from Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Wednesday, May 18, 2005
Mi accorgo solo ora di non aver fatto la JE per questo e-ring!(che figuraaaaaaa.....)
Beh, comunque il libro mi era piaciuto, con tanti tantissimi argomenti appassionanti che mi hanno parecchio incuriosita e stimolata a cercare altre letture e informazioni.
Adoro visitare castelli, e quelli con fantasma sono davvero i miei preferiti! Domenica scorsa sono stata a Fosdinovo per incontrare la Dama Bianca ed è stata una visita proprio suggestiva!
Ciao Monia e grazie per avermi dato l'oportunità di conoscere questo libro!

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.