La donna è un'isola

by Ólafsdóttir Audur Ava | Literature & Fiction |
ISBN: 8806220292 Global Overview for this book
Registered by lisolachenonce of Pisa, Toscana Italy on 12/28/2015
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
3 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by lisolachenonce from Pisa, Toscana Italy on Monday, December 28, 2015
Storia molto interessante, ambientata in luoghi molto lontani e diversi dalla mia realtà.
Piacevole e molto scorrevole. L'amica pianista è una vera macchietta :)

Per iscriversi al ring: http://forum.bookcrossing-italy.com/viewtopic.php?f=23&t=26822
RING:
Fuku-occhioditigre (Pisa)
Franciek (Firenze) -------> il libro è qui 25.2.2016
Therese (Perugia)
abeja (Galatina - LE)
anatolla (Roma)

Per te che hai trovato un mio libro: per favore, registrati sul sito (referred by: lisolachenonce), non ti comporterà alcun impegno e potrai seguire il percorso di questo libro fra i lettori. I tuoi dati e la tua email NON verranno pubblicati e resteranno inaccessibili. Quando lo avrai letto, rilascialo da qualche parte e scrivi un commento qui sul sito. Io lo leggerò e mi farà piacere sapere cosa hai provato leggendo il libro che ho rilasciato. Grazie


Journal Entry 2 by lisolachenonce at Controlled Release, A Bookring -- Controlled Releases on Wednesday, December 30, 2015

Released 4 yrs ago (12/30/2015 UTC) at Controlled Release, A Bookring -- Controlled Releases

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Il ring è partito! Passaggio a mano a Fuku-occhioditigre :-)

Buona lettura, lascia un commento qui per favore, mi fa piacere sapere cosa pensi del libro e dell'iniziativa bookcrossing, è molto importante per me ricevere un feedback (puoi lasciare un commento anche senza iscriverti, restando anonino) e dopo averlo letto, lascia questo libro in un luogo pubblico per dargli la possibilità di passare ad altri lettori.

Journal Entry 3 by -Fuku- at Pisa, Toscana Italy on Thursday, January 07, 2016
Il libro mi ha incuriosito mentre lo sfogliavo per via della sua struttura particolare: capitoletti cortissimi, contraddistinti da numeri scritti per esteso, e al fondo diverse pagine di ricette 'narrate'.

In genere amo molto i romanzi un po' strani, con personaggi improbabili e situazioni surreali, ma in questo caso sono rimasta un po' delusa dal fatto che i tanti personaggi ed elementi inusuali introdotti dall'autrice restano fini a sé stessi (ad esempio l'episodio della chiaroveggente) non sono (con un paio di eccezioni) particolarmente utili alla storia e anzi la rendono molto meno credibile. Diversi eventi come la vincita alla lotteria e il tradimento del marito sembrano un po' dei pretesti per smuovere una protagonista un po' inerte, secondo me si poteva fare di meglio.

Il viaggio della protagonista sembra non portare da nessuna parte, inizia prendendosi una vacanza per rimettere insieme la propria vita (anche se la separazione dal marito non sembra affatto viverla in modo traumatico, sembra più indifferente e quasi soddisfatta che altro) e finisce con lei che decide di prendersi un'altra vacanza per ripensare la propria vita prima di impegnarsi. Nel frattempo ha capito che non le dispiace passare del tempo con un bambino, e essenzialmente è andata avanti come prima vivendo un po' alla giornata. Questa mancanza di direzione della 'storia' è probabilmente voluta, sembra essere il tema centrale. Non per niente la strada su cui viaggia la protagonista è l'unica che c'è e fa il giro in tondo intorno a un'isola (l'Islanda suppongo), passando per i luoghi dell'infanzia della protagonista ma senza andare veramente da nessuna parte. Il secondo viaggio, che sta per iniziare alla fine del libro, sarà un viaggio all'estero invece, che forse rappresenta un'usicita dal guscio, un'apertura al mondo e agli altri.

Non è un libro che consiglierei, ma se questo libro vi è piaciuto penso che vi piacerà anche "Questo tragico universo" di Scarlett Thomas. Tocca gli stessi temi (una donna che vuole riprendere in mano la sua vita e uscire dall'inerzia per superare alcune delusioni, la mancanza di senso e direzione della vita vera che la rende così diversa dalle storie a cui siamo abituati) ma l'ho apprezzato di più.

L'idea di mettere al fondo le ricette dei piatti che vengono citati nel libro invece è splendida, e me ne sono segnata qualcuna da provare assolutamente :-)

Journal Entry 4 by Franciek at Firenze, Toscana Italy on Monday, February 22, 2016
Arrivato!! Quanto tempo per arrivare a Firenze... però ora è qua!

Journal Entry 5 by Franciek at Firenze, Toscana Italy on Monday, February 22, 2016
Arrivato!! Quanto tempo per arrivare a Firenze... però ora è qua!

Journal Entry 6 by Franciek at Firenze, Toscana Italy on Monday, February 22, 2016
Arrivato!! Quanto tempo per arrivare a Firenze... però ora è qua!

Journal Entry 7 by Franciek at Firenze, Toscana Italy on Tuesday, June 07, 2016
Devo confessare che ho cercato questo libro dopo che una amica mi aveva fatto provare la torta di mele citata in fondo al libro. Allora, sono stata contenta di averlo letto, anche perché i paesi nordici sono la mia passione. La storia di per sé è molto semplice, ma ho sentito i profumi e visto i colori a me cari da una vita.

Journal Entry 8 by Franciek at Firenze, Toscana Italy on Tuesday, June 07, 2016
Devo confessare che ho cercato questo libro dopo che una amica mi aveva fatto provare la torta di mele citata in fondo al libro. Allora, sono stata contenta di averlo letto, anche perché i paesi nordici sono la mia passione. La storia di per sé è molto semplice, ma ho sentito i profumi e visto i colori a me cari da una vita.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.