I CENTO SENSI SEGRETI

by Amy Tan | Literature & Fiction |
ISBN: Global Overview for this book
Registered by solimano of Firenze, Toscana Italy on 1/13/2004
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
3 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by solimano from Firenze, Toscana Italy on Tuesday, January 13, 2004
Un romanzo magico sull'ambivalenza tra oriente e Occidente, tra passato e presente, tra storie sognate e storie vere.

Released on Monday, January 19, 2004 at Spedito alla Posta per un amico BCer in Rignano sull'Arno, Toscana Italy.

Spero che ti piaccia...

Journal Entry 3 by Yubi40 from Massagno, Ticino Switzerland on Saturday, January 24, 2004
Mesi fa ho rilasciato un libro di brevi racconti sulla California (che purtroppo fino ad ora è "sparito"): una delle brevi storie aveva poi dato lo spunto a Amy Tan di scrivere il suo famoso "The Joy Luck Club", e mi era piaciuto molto. Dunque sono curiosissima di leggere questo libro: grazie SOlimano!

Anche la foto di copertina mi pare di averla già incontrata tempo fa: una landa innevata, con tanti mucchietti ... che si rivelano essere tanti cigni accovacciati, coperti dalla neve! In effetti il cigno selvatico nidifica nelle zone artiche ed è perfettamente adattato a queste condizioni che "fanno venire i brividi": che impressione, specialmente per chi è abituato a vedere cigni (reali) che al primo freddo vengono in piazza a mendicare cibo!

Journal Entry 4 by Yubi40 from Massagno, Ticino Switzerland on Saturday, May 29, 2004
Una storia tra Oriente e Occidente, tra passato e presente, tra sogno e realtà.
E' rimasta qui ad attendere pazientemente ... il momento giusto per me e per lei per essere letta fino in fondo.
Questa storia di due sorellastre, si svolge in tre tempi.
Il primo l'ho letto con pacato interesse, il secondo ha dato la "rincorsa" per poi leggere il terzo in un fiato.

I "cento sensi segreti" ... sono lì, come i cigni, irriconoscibili sotto un qualcosa che li copre, che ci impedisce di riconoscerli, ma ci sono, pronti a scrollarsi e a farsi riconoscere ... se lo vogliamo:
"Ah! Io detto già tante volte! Tu non ascolti? Sensi segreti non veramente segreti. Dobbiamo chiamarli segreti perché tutti ce l'hanno, solo dimenticati. Un tipo di senso come i piedi delle formiche, la proboscide dell'elefante, il naso del cane, i baffi del gatto, l'orecchio della balena, l'ala del popolatrello, il mollusco della conchiglia, la lingua del serpente, piccoli peli su fiore. Molte cose mescolate insieme."
"Ricordare, vedere, alscoltare, sentire, tutti insieme, allora tu conosci qualcosa di vero del tuo cuore. Come un senso, non so come dire, forse senso di fomicolio. ... Tu usi tuo senso segreto, qualche volta puoi ricevere messaggio aventi e indietro velocemente fra due persone vive, morte, non importa, stesso senso."
"Si, senso segreto sempre fra due persone."
"Linguaggio dell'amore, Non sol oquello degli innamorati, Ogni tipo di amore, madre-bambino, zia-nipote, sorella-sorella, sconosciuto-sconosciuto.:

Così la sorellastra americana Olivia (meticolosa, logica, organizzata) viene guidata dalla sorellastra cinese Kwan (calorosa, che vede e parla con gli spiriti) in questo viaggio alla scoperta delle sue radici, dei cento sensi, del fato, dell'amore.

"Il fato non ha logica, non puoi discuterci più di quanto puoi discutere con un tornado, con un terremoto, con un terrorista."

Mentre la protagonista l'amore prima come "un trucco giocato al cervello, le ghiandole dell'adrenalina che liberano endorfine. Inonda le cellule che trasmettono preoccupazione e buon senso, le affoga in una gioia biochimica. Puoi conoscere tutte queste cose sull'amore, l'amore resta tuttavia irresistibile, ingannevole come le braccia fluttuanti di un lungo sonno."
alla fine però si ricrede:
"Penso che Kwan volesse dimostrarmi che il mondo non è un posto, ma l'immensità dell'anima. E che l'anima non è nient'altro che amore, senza limiti, senza fine. che è tutto quello che ci muove verso ciò che è vero. Una volta pensavo che l'amore non fosse altro che felicità immensa. Ora so che è anche preoccupazione e dolore, speranza e fede. E credere negli spiriti - è credere che l'amore non muore mai. Se le persone che amiamo muoiono, sono perdute solo per i nostri sensi ordinari. Se ricordiamo, possiamo ritrovarli in ogni momento con i nostri cento sensi segreti."

E la magia:
"Fra la vita e la morte c'e' un posto dove si può metter in equilibrio l'impossibile"

Uno di quei libri venuti al momento giusto :-))) grazie Solimano!

Journal Entry 5 by Yubi40 at Ristorante "Al Trenin" in Lugano, Ticino Switzerland on Saturday, May 29, 2004
Release planned for Monday, May 31, 2004 at Ristorante "Al Trenin" in Lugano, Ticino Switzerland.

Per il MU ticinese

Journal Entry 6 by iltis from Olsberg, Aargau Switzerland on Tuesday, June 8, 2004
Su consiglio di Yubi40....lo leggerò presto.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.