Il bravo figlio

by vittorio bongiorno | Literature & Fiction |
ISBN: 8817014052 Global Overview for this book
Registered by fosca06 of Bologna, Emilia Romagna Italy on 1/17/2014
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
3 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by fosca06 from Bologna, Emilia Romagna Italy on Friday, January 17, 2014
Milano. Nino Scialoja sta per uscire dalla redazione del giornale in cui lavora quando una nota d'agenzia gli gela il sangue nelle vene: il padre di Turi, il suo miglior amico, è stato ucciso in uno scontro a fuoco. L'impatto della notizia è insopportabile, la vita gli scorre rapida davanti agli occhi: la memoria torna a Turi, alla loro infanzia affamata di tutto, alla crudeltà della strada, alla violenza come metro di misura delle cose e dei sentimenti. Per seguire il padre, magistrato Antimafia, l'intera famiglia Scialoja si trasferisce alla fine degli anni Ottanta da Bologna in un Palermo bruciata dal sole e arsa dall'odio. Nino, tredici anni appena, è costretto ad accettare una realtà inattesa e molto più complessa di quella cui era abituato: dallo scontro con questo mondo cruento, tra campetti da calcio polverosi e tuguri dimenticati da dio, nasce il nuovo Nino. E si sviluppa l'amicizia con Turi Casablanca, unico vero compagno nella sua battaglia privata con la vita e unica via di fuga dalle atrocità. I rispettivi padri, spesso lontani da casa per lavoro, sono impegnati sui fronti opposti della barricata: di Federico, padre di Nino, si sa che è uno sbirro; di Alfio, padre di Turi, si conoscono soltanto i frequenti viaggi in Svizzera. Quando dl sangue innocente comincia a scorrere, Nino e Turi si ritrovano invischiati in qualcosa di troppo grande, qualcosa che non possono comprendere. La legge dell'odio e i contrasti con le famiglie trascinano i due ragazzi in un percorso in cui rabbia e risentimento li spingono a masticare il fango di una Palermo infame e spietata, che divide, disprezza e spezza la schiena a chi non rispetta le regole del gioco. Quella di Vittorio Bongiorno è una Sicilia forte e selvaggia, straziata dai crimini e rievocata da una lingua aspra ed espressionistica. La città diventa il vero e proprio teatro di una guerra mai dichiarata e il palcoscenico sporco e ineluttabile di un'educazione al male costruito con un duplice punto di vista: quello degli adulti, nevrotico e rassegnato, e quello dei bambini, mai disilluso, ricco di immagini tanto vivide quanto spiazzanti. Dalla spirale della violenza neanche un bravo figlio può fuggire.

Fosca: beh mi è piaciuto!

Journal Entry 2 by fosca06 at Bologna, Emilia Romagna Italy on Friday, January 17, 2014

Released 6 yrs ago (1/17/2014 UTC) at Bologna, Emilia Romagna Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Vinto al quiz-trama
Buon viaggio e buona lettura

Journal Entry 3 by lunabluxxx at Padova, Veneto Italy on Thursday, February 13, 2014
Arrivato! Grazie mille Fosca:-)

Journal Entry 4 by lunabluxxx at Padova, Veneto Italy on Monday, February 27, 2017
La storia è interessante ma ho fatto fatica a seguirla, forse anche a causa dello stile dell'autore che molto vivace e autentico ma forse un po' troppo sincopato e mi ha reso difficile seguire il filo del racconto.

Stasera, in occasione di un aperitivo bookcorsaro, il libro riprenderà finalmente il suo viaggio!

Journal Entry 5 by Sanatolla at Padova, Veneto Italy on Monday, May 01, 2017
e ancora!! Grazie Luna :)

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.