Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

by Jonas Jonasson | Humor |
ISBN: 8845266524 Global Overview for this book
Registered by Gahan of Ziano Piacentino, Emilia Romagna Italy on 3/26/2012
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
10 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by Gahan from Ziano Piacentino, Emilia Romagna Italy on Monday, March 26, 2012
Questo libro finirà sicuramente nella mia personale classifica di "peggiori letture del 2012".
Jonasson voleva creare un libro divertente, ma io ci ho trovato solo una pallida imitazione dell'umorismo di Arto Paasilinna (che peraltro viene citato nelle prime parti del romanzo).
Poi l'idea che questo "vecchietto" nella sua vita abbia avuto a che fare con gli avvenimenti più importanti della storia mondiale del '900 richiama qualcosa di già visto nel film "Forrest Gump".
Una delusione su tutta la linea.

Sono pronta a farlo partire per altre destinazioni dove, spero, abbia un'accoglienza migliore.

Bon voyage!

Journal Entry 2 by antonellaS at Roma, Lazio Italy on Monday, May 14, 2012
Grazie Gahan per questo bel libro - arrivato stamattina - che a me sta piacendo moltissimo, sara' perche' non conosco Paaslinna? Mi sono ritrovata a ridere a 4 ganasce e di cuore, sara' forse che ne avevo tanto bisogno, soprattutto all'inizio, la scena della valigia. Pero' devo dire che lo trovo comunque originale. Per ora penso che si puo' tanto piu' apprezzare quanto piu si e' vicini all'eta' dei protagonisti!!

(16.5) - finito a malincuore la lettura, veramente ho pensato che una delle ricette della longevita' di Allan fosse proprio l'assenza del problema del sesso, ma sono davvero felice per lui che anche questo sia stato brillantemente risolto in extremis.
dunque: qui finisce l'avventura del Sig. Bonaventura. - 5 stelle.

Journal Entry 3 by antonellaS at Roma, Lazio Italy on Friday, May 18, 2012
Sto andando a imbucare questo libro verso la Liguria
E' UN RING
ELENCO DEI PARTECIPANTI

Journal Entry 4 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Wednesday, May 23, 2012
E' arrivato in mano mia.

Journal Entry 5 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Monday, May 28, 2012
Romanzo avvincente e fantasioso che mi è piaciuto tantissimo: è brillante, ricco di colpi di scena e farcito di sano umorismo. E’ difficile interromperne la lettura che è molto scorrevole ed è praticamente impossibile non affezionarsi a questo simpatico e arzillo vecchietto.
Certo, le avventure del protagonista e dei suoi compari sono surreali e grottesche, ma sono esilaranti.
Grazie per l’opportunità di lettura; è pronto per il prossimo lettore.

Journal Entry 6 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Monday, May 28, 2012

Journal Entry 7 by conteRoccabruna at Sanremo, Liguria Italy on Monday, June 18, 2012
Sono pazzi questi svedesi! Il libro è improbabile e a tratti quasi irritante nelle semplificazioni umoristiche della Storia: una costruzione cronologica minuziosa e manualistica accompagna infatti l'invenzione della fuga del centenario, alterego scritteriato e irresponsabile dell'invenzione della bomba atomica. Le vicende roccambolesche del 2005 invece si infittiscono legate da una scrittura a metà strada tra la filastrocca e il testo ripetitivo di Samarcanda- "fiera dell'est". Il personaggio più simpatico a mio avviso è Sonya, ma non si tratta di umano... Se l'intento era dissacrare la guerra fredda è deboluccio: la migliore parodia della bomba atomica per me resta l'insuperabile ed esilarante film di Kubrik, "Il dottor stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba". In fondo Jonasson è riuscito a strappare qualche risata con la storia on the road, quasi metafora della vita: quando ti fermi vuoi solo morire...e allora let's go! "Allan desiderava la morte come l'amico Herbert cinquant'anni prima. Lui però era riuscito a realizzare il suo desiderio soltanto dopo che nel frattempo aveva cambiato idea. La cosa non prometteva niente di buono". Da imbucata nella lista spedisco a Eowyn
p.s. scusa Anto, ma non sono riuscita a "sfilare" gli indirizzi. Colla e scotch hanno creato collante micidiale! :)


Journal Entry 8 by wingitalianeowynwing at Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Tuesday, July 03, 2012
Finalmente è qui :)

Journal Entry 9 by wingitalianeowynwing at Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, July 05, 2012
Sorrisi amari, mi ha strappato questo nonnetto, con la sua nichilista visione della politica.
Per il resto: io e gli svedesi dobbiamo per forza avere un senso dell'umorismo davvero lontano :P

Comunque sono stata felice di averlo letto: non di certo per divertimento, ma l'ho trovata una lettura interessante :)

Se riesco lo spedisco domani (6 Luglio)

PS. Mio padre guardando la foto di copertina: "Ma un pirla meglio da fotografare non potevano trovarlo?" LOL

Journal Entry 10 by wingestate76wing at Montereale Valcellina, Friuli Venezia Giulia Italy on Monday, July 09, 2012
Arrivato proprio oggi! Grazie

Journal Entry 11 by wingestate76wing at Montereale Valcellina, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, July 26, 2012

Released 7 yrs ago (7/27/2012 UTC) at Montereale Valcellina, Friuli Venezia Giulia Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Mi ha fatto tanto ridere! Più grosse l'autore di questo libro non poteva spararle... Ma voi sapevate chi ha rivelato ai Russi come fare la bomba atomica?!? ;-)
Allan Karlsson in partenza...

Journal Entry 12 by hydralux at Vimodrone, Lombardia Italy on Thursday, August 09, 2012
il centenario è qui :)

Journal Entry 13 by hydralux at Vimodrone, Lombardia Italy on Friday, August 17, 2012
un libro davvero esilarante...qualche sorriso amaro ma anche tante risate, mi è proprio piaciuto!
e come dice l'incipit... "diffidate da chi racconta solo la verità" ;)

ripartito verso il prossimo corsaro, grazie mille!!!!!

Journal Entry 14 by lisolachenonce at Pisa, Toscana Italy on Tuesday, September 04, 2012
Arrivato :)

Journal Entry 15 by antonellaS at Roma, Lazio Italy on Monday, September 24, 2012
ho passato il libro a Paola oggi - lisola il tuo commento??
grazie a tutti quelli che hanno partecipato al ring e ai futuri commentatori

Journal Entry 16 by Emotionally at San Giovanni Teatino, Abruzzo Italy on Wednesday, January 22, 2014
Questa è una JE virtuale, perché sono stata invitata da AntonellaS ad esprimere il mio parere, dopo che ha saputo che avevo letto questo libro.

Non è per me un best seller della letteratura, però è un libro che ho adorato. L'autore è riuscito a farmi affezionare ai personaggi, soprattutto alla combriccola del vecchietto ed inoltre a farmi rivivere quasi un secolo di storia attraverso racconti paradossali.
Ad ogni racconto del passato mi trovavo a chiedermi: "No, dai, ma come ha fatto a pensare di inventare una storia simile", mentre ero molto attirata da come si sarebbe conclusa la storia contemporanea.

Forse è un libro da leggere col cuore, pensando a un nostro nonno che per raccontare avventure affrontate in guerra, qualcuna la colorava con le sfumature a lui più consone. Proprio come dice l'inizio del libro:

Nessuno ci sapeva stregare meglio di mio nonno materno quando, stando seduto sulla panchina di legno e chino sul bastone, raccontava le sue storie masticando tabacco.
"Ma… è vero nonno?" chiedevamo stupiti noi nipoti.
"Quelli che dicono soltanto la verità non sono degni di essere ascoltati," rispondeva lui.


Journal Entry 17 by antonellaS at Roma, Lazio Italy on Thursday, August 07, 2014
Paola e' partita e il libro e' adesso fisicamente con Lilli - virtualmente dappertutto!!
BUONA LETTURA

Journal Entry 18 by Chise82 at Roma, Lazio Italy on Thursday, August 07, 2014
Anche la mia è una Journal Entry virtuale, ringrazio tanto Sara Emotionally per avermelo prestato, dato che volevo leggerlo da tanto tempo. Forse proprio per questo mi sono avvicinata a questo libro con troppe aspettative, devo ammettere che non mi è piaciuto un gran che..diciamo che è stata una lettura piacevole, non sempre accattivante e a volte un po' forzata....non ricordo particolari momenti del libro che mi siano rimasti impressi o che mi abbiano particolarmente divertito e ho arrancato parecchio nel portarlo a termine ( unica nota positiva è che è riuscito ad istigarmi almeno la curiosità di vedere " dove andava a parare" e anche la fine...non è che mi abbia entusiasmato). Chedire? piacevole lettura da portare sotto l'ombrellone...(??) ma assolutamente non è uno di quei libri che mi resterà nel cuore..

Journal Entry 19 by antonellaS at Roma, Lazio Italy on Tuesday, March 17, 2015
libro ritornato da Lilli: lo avevo quasi dimenticato.. meno male che c'e' qui il diario per tenere nota del viaggio
il suo giudizio e' stato: :)

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.