corner corner L'arte di dimenticare

Medium

L'arte di dimenticare
by Nair Anita | Literature & Fiction
Registered by winglisolachenoncewing of Pisa, Toscana Italy on Monday, June 21, 2010
Average 8 star rating by BookCrossing Members 

status (set by abeja87): to be read


19 journalers for this copy...

Journal Entry 1 by winglisolachenoncewing from Pisa, Toscana Italy on Monday, June 21, 2010

8 out of 10

Lento, di una lentezza molto reale, come la vita quotidiana, anche se nella vita dei protagonisti ci sono eventi non di ogni giorno...
Nella seconda parte si spegne un po', peccato.
Ring.
LISTA ISCRITTI:
ciclamino (Pisa)
Mickey81 (Como)
Hydralux (Busto Arsizio)
ciucchino (Torino)
Devonpennyblack (Sanremo)
ikky (Udine/Bolzano)
Devilkitty (Camogli)
trottola78 (Rapallo)
MelibeaPotter (San Gavino Monreale (VS))
archeovale Cabras (Or)/Cagliari
armonia82 (Napoli)
anele83 (Maniago (PN))
mitica88 (Alessandria)
conteroccabruna (Sanremo)
Rastaman (Napoli)
Emotionally (Chieti/Pescara/Napoli)
MissMorgenstern (Genova)
abeja (Galatina (Lecce)) -----------> il libro è qui 26.7.2014
francesina (Roma)


Saltati:

anna-1283 (Milano)
marnes (Firenze) passaggio a mano con la sottoscritta :)


Recensione del libro:
Jak è uno studioso di cicloni che porta i capelli a spazzola, vestiti comodi e un orecchino di diamante; Mira una perfetta padrona di casa che scrive galatei per mogli di manager e vive in una vecchia casa lilla piena di ricordi. Due esistenze apparentemente definite e destinate a sfiorarsi senza conseguenze, se eventi imprevedibili non mescolassero le carte scuotendo dalle fondamenta le certezze di lei, fino a sospingerla nel quotidiano di lui, assai più ricco e sfaccettato di quanto ci si potrebbe attendere. Da un giorno all'altro Mira si ritrova senza punti di riferimento: il marito se n'è andato, i conti non tornano, e tutto, improvvisamente, dipende da lei: i figli, la madre e la nonna arroccate nelle loro abitudini, la casa amatissima e ingombrante. È l'inizio traumatico di una nuova vita, che la obbliga a riconsiderare il proprio ruolo e il proprio passato, a riscoprire in sé risorse e ambizioni sepolte. Anche la vita di Jak deve ripartire: rientrato in India dagli Stati Uniti, assiste disperato la figlia diciannovenne, vittima di un terribile incidente, e non riesce a darsi pace, tra il bisogno di appurare la verità su quanto le è accaduto e il senso di colpa per non averla saputa proteggere. Il cuore della storia è l'incontro sommesso eppur decisivo tra Mira e Jak, in un paese in cui convivono con qualche stridore il peso delle tradizioni e la complessità del presente, e insieme la loro capacità di "accettare l'inevitabile" e guadagnarsi nuove prospettive...

 


Journal Entry 2 by mickey81 at Lurago d'Erba, Lombardia Italy on Monday, August 02, 2010

This book has not been rated.

Ricevuto oggi!Metto subito in lettura! 


Journal Entry 3 by mickey81 at Lurago d'Erba, Lombardia Italy on Friday, August 13, 2010

10 out of 10

Bellissimo!Sono rimasta attaccata alle sue quasi 400 pagine fino a che non l'ho finito.Ogni volta che dovevo smettere di leggere mi ritrovavo poi a pensare a come potesse andare a finire. Mi sono innamorata del personaggio di Kitcha/Jak.
Mi è piaciuto ancora di più di Cuccette per signora.

Riparte appena possibile verso il prossimo lettore!:) 


Journal Entry 4 by hydralux at Busto Arsizio, Lombardia Italy on Monday, August 23, 2010

This book has not been rated.

arrivato stamattina, va subito in lettura :-) 


Journal Entry 5 by Ciclamino at Pisa, Toscana Italy on Friday, August 27, 2010

6 out of 10

Un bel romanzo, che cattura l'attenzione fino alla fine, pur alternando lunghe parti eccessivamente lente, che paiono volutamente dilatate al parossismo, a passaggi fin troppo veloci, appena delineati. 


Journal Entry 6 by hydralux at Busto Arsizio, Lombardia Italy on Wednesday, September 08, 2010

9 out of 10

un libro delicato anche se a tratti sconcertante per la crudezza del suo contenuto, ed un modo assolutamente particolare di raccontare il dolore, l'abbandono e la tragedia.
un po' come l'occhio del ciclone... quando ci sei in mezzo senti il silenzio, mentre intorno a te crolla il mondo.
grazie per la bellissima lettura! il libro riparte domattina verso ciuchino :-) 


Journal Entry 7 by ciucchino at Torino, Piemonte Italy on Friday, September 17, 2010

This book has not been rated.

Arrivato! 


Journal Entry 8 by ciucchino at Torino, Piemonte Italy on Sunday, September 26, 2010

10 out of 10

Anita Nair, con grande sensibilità ci regala il bellissimo personaggio di Mira che apparentemente è un concentrato di banalità: sposata con un marito in carriera, 2 figli, un successo inaspettato come autrice di un galateo per mogli aziendali, una casa lilla bellissima. Improvvisamente questo quadro di felicità domestica viene clamorosamente infranto già nelle prime pagine dall’abbandono del marito durante una festa. E qui l’autrice è bravissima a descrivere una situazione in cui quasi tutti si possono immedesimare: pensiamo di avere una vita felice e perfetta e poi il coniuge ti abbandona. Passato lo shock iniziale e il tentativo di nascondere a tutti quanto successo, si inizia a ripensare alla propria esistenza e lentamente e dolorosamente ci si rende conto che l’altro ci aveva mandato segnali di insoddisfazione che non abbiamo colto, che forse qualche colpa c’è l’abbiamo se il rapporto non ha funzionato, che ci si annullati per l’altro etc. Assistiamo poi al tentativo doloroso di ricostruirsi un’esistenza che sembra impossibile senza l’altro.
L’altro tema importante del romanzo è il difficile rapporto con i figli che vogliono essere indipendenti ma soffrono molto per i disaccordi tra i genitori.
Jak, alla ricerca della verità sull’incidente accaduto a sua figlia, deve affrontare i suoi errori di padre, i suoi egoismi e il senso di colpa per non essere riuscita a proteggerla.
Il tutto ambientato in un’India sospesa tra modernità e tradizioni.
Bellissimo romanzo anche per lo stile: flash-back dosati bene che non interrompono il flusso del racconto, immedesimazione nei personaggi di cui si leggono i pensieri, l’improvviso passare dalla terza persona alla seconda come se l’autrice e noi lettori potessimo rivolgersi direttamente ai protagonisti e interagire con loro.
 


Journal Entry 9 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Monday, October 04, 2010

This book has not been rated.

Arrivato, va in coda. 


Journal Entry 10 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Thursday, November 18, 2010

8 out of 10

E’ vero, è un po’ lento, ma un ottimo libro, tutto costruito attorno allo sgretolarsi delle poche certezze che uno ha nella vita.
Bella la metafora con il ciclone che distrugge tutto al suo passaggio e lascia solo macerie e ugualmente la vita dei due protagonisti è stata sconvolta, sono entrambi devastati da quanto è loro successo, ma questo libro vuole dirci che la vita non finisce, che c’è in noi la possibilità di risollevarsi, di superare gli eventi tragici che alle volte la vita ci riserva e soprattutto che a volte ci si presenta una seconda possibilità.
Quello che resta al termine della lettura è la speranza.
Affronta anche un argomento molto importante, una piaga che affligge tutt’oggi l’India: l’aborto dei feti di sesso femminile e la mafia che gestisce gli aborti clandestini. Come dice l’autrice in un’intervista: “le donne devono imparare a sopravvivere anche prima di nascere”.

 


Journal Entry 11 by ikky at Bolzano / Bozen, Trentino Alto Adige / Südtirol Italy on Monday, December 06, 2010

This book has not been rated.

Arrivato. 


Journal Entry 12 by ikky at Bolzano / Bozen, Trentino Alto Adige / Südtirol Italy on Friday, February 18, 2011

8 out of 10

Mi è piaciuto meno di "Cuccette per signora", più lento. Parla di donne forti.
Mi è piaciuto il personaggio di Mira una donna che scopre dentro di se una forza che forse non sapeva neanche di avere. Si rimbocca le maniche e rimette in piedi la propria vita, per se stessa e per i figli anche se non l'appoggiano in tutte le sue scelte. La sorella di Jack che ha il coraggio di ribellarsi alla famiglia. La figlia di Jack che mette in pericolo se stessa per lottare in qualcosa in cui crede.
Non mi è piaciuta molto la coincidenza di Mira che conosce l'uomo che Jack sta cercando...
A parte questo mi è piaciuto.
 


Journal Entry 13 by DevilKitty at Camogli, Liguria Italy on Monday, March 07, 2011

This book has not been rated.

Arrivato, tutto ok. 


Journal Entry 14 by DevilKitty at Camogli, Liguria Italy on Wednesday, April 20, 2011

This book has not been rated.

Confesso che un pochino mi ha deluso. Mi sono persa, come sempre, dietro a questa scrittura "profumata" e variegata che sembra essere un elemento comune e caratterizzante della narrativa indiana, o almeno degli autori ai quali mi sono accostata. Complice senz'altro una solida opera di traduzione, il raccontare è davvero ricco, profondo di toni e colori, non elaborato al punto da essere ridondante o peccare di narcisismo, tuttavia capace di cogliere le mille variazioni e sfaccettature di pensieri, sensazioni, ricordi, situazioni. E' proprio la storia in sè che non mi ha entusiasmato: mi sembra di averne già lette altre mille così. Lui, lei, due vite in crisi che si devono reinventare, l'insicurezza, la rinascita, la speranza...uff...
Comunque grazie per la condivisione e l'opportunità di conoscere questa autrice. Mi appresto a passare il libro a Trottola uno di questi giorni.
Buone letture.  


Journal Entry 15 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Friday, May 06, 2011

This book has not been rated.

fatto poco fa passaggio a mano con Devilkitty, è qui con me 


Journal Entry 16 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Monday, July 25, 2011

7 out of 10

mi è piaciuto proprio tanto! molto bello lo stile della scrittrice, la sua abile arte di intrecciare le vicessitudini di due personaggi così diversi tra loro e di delinerane sottili sfumature. molto bella la storia. nel complesso molto delicato e piacevole. pronto a ripartire 


Journal Entry 17 by MelibeaPotter at San Gavino Monreale, Sardegna Italy on Sunday, September 11, 2011

This book has not been rated.

Il libro è qua con me, ho un altro libro in lettura, ma vedrò di essere rapida. 


Journal Entry 18 by MelibeaPotter at to a friend, by hand -- Controlled Releases on Friday, October 21, 2011

This book has not been rated.

Released 2 yrs ago (10/21/2011 UTC) at to a friend, by hand -- Controlled Releases

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Una piacevole e scorrevolissima lettura, molto toccante.
Grazie per questo bel ring. 


Journal Entry 19 by archeovale at Cagliari, Sardegna Italy on Friday, October 21, 2011

This book has not been rated.

Consegnatomi personalmente dalla cara MelibeaPotter....(ve la raccomando, fà degli ottimi biscottini di pastafrolla...) Smaltisco un altro ring e poi mi mangio anche questo! 


Journal Entry 20 by archeovale at Cagliari, Sardegna Italy on Wednesday, October 03, 2012

This book has not been rated.

spedito ad Armonia 82
buona lettura! 


Journal Entry 21 by armonia82 at Napoli, Campania Italy on Wednesday, October 24, 2012

This book has not been rated.

Ricevuto oggi, grazie! 


Journal Entry 22 by armonia82 at Napoli, Campania Italy on Tuesday, November 06, 2012

This book has not been rated.

Sono in partenza e purtroppo non ho avuto modo di terminarlo: lo spedisco ad anele83! 


Journal Entry 23 by anele83 at Maniago, Friuli Venezia Giulia Italy on Thursday, November 22, 2012

This book has not been rated.

Arrivato proprio oggi da me! 


Journal Entry 24 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Sunday, August 04, 2013

This book has not been rated.

Arrivato da me! 


Journal Entry 25 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Friday, December 20, 2013

9 out of 10

Innanzitutto mi devo scusare con tutti per averlo tenuto così tanto tempo.

Avevo iniziato a leggerlo appena ricevuto, ma poi ho avuto talmente tanti pensieri per la testa da non aprirlo nemmeno più.
L'ho ritrovato sul comodino qualche giorno fa e l'ho divorato in pochissimo tempo.
L'avessi fatto prima....
La scrittura di Anita Nair mi piace molto, ho trovato il libro molto scorrevole e mi ha fatta entrare nella storia, dimenticandomi per un pochino tutti i miei guai, proprio quello che desidero trovare in un libro!
E' stato un piacere averlo, perché mi ha fatto ritrovale il piacere della lettura, nascosto sotto una montagna di preoccupazioni.

Grazie mille per il ring, è pronto a riprendere il suo viaggio! 


Journal Entry 26 by conteRoccabruna at Sanremo, Liguria Italy on Sunday, January 26, 2014

8 out of 10

Arrivato qui da me!

Forse mi è piaciuto più di Cuccette per signora, anche se a quel libro sono affezionata per una sorta di iniziazione alla cucina indiana. Questa storia è molto intensa; i due personaggi di Mira e Jak sono contornati da una serie di comprimari interessanti: la zia Kala Chithi e la sua prigionia nella massa di capelli lunghi; la bisnonna Lily, che girerà una serie televisiva a settantacinque anni e anche Risha con la sua solitudine racchiusa in una pseudo carriera cinematografica... Un piccolo mondo stretto tra l'ambiente universitario e la vita quotidiana di un'India che sembra faticare a tenere il passo con i tempi. Vedi da una parte il successo del bestseller "galateo di una moglie aziendale" e dall'altra l'attivismo contro l'ecografia discriminatrice delle bambine indiane. In mezzo resta stritolata la vita di Smriti, che diventa motore e riscatto del nuovo corso delle vite di Mira e Jak.  


Journal Entry 27 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Sunday, March 09, 2014

This book has not been rated.

Libro arrivato 


Journal Entry 28 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Monday, March 17, 2014

This book has not been rated.

Non decolla....non mi prende.... mi spiace.
Grazie lo stesso.

In viaggio verso Emotionally  


Journal Entry 29 by Emotionally at San Giovanni Teatino, Abruzzo Italy on Friday, March 21, 2014

This book has not been rated.

Arrivato oggi. Inizio subito la lettura. 


Journal Entry 30 by Emotionally at San Giovanni Teatino, Abruzzo Italy on Friday, March 28, 2014

10 out of 10

Finito in sole due serate: Amato
Dopo Shantaram finalmente un altro libro che mi ha coinvolta dall'inizio alla fine, non riuscivo a staccarmene e quando l'ho finito ho sentito vuoto e mancanza. Comprerò di certo altri libri di questa scrittrice che ho scoperto per caso. Assolutamente consigliato.
Non riesco a definire una sola citazione quindi vi lascio dicendo che mi ha lasciato una sensazione intensa e profonda che qualsiasi tipo di amore può rinnovare la vita.

Libro spedito ieri a MissMorgenstern 


Journal Entry 31 by MissMorgenstern at Genova, Liguria Italy on Friday, May 02, 2014

This book has not been rated.

Arrivato, va in coda a un altro! 


Journal Entry 32 by abeja87 at Galatina, Puglia Italy on Saturday, July 26, 2014

This book has not been rated.

Il libro è da me! 




Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.