corner corner Abbaiare stanca

Medium

Abbaiare stanca
by Daniel Pennac | Children's Books
Registered by harunanukui of Modena, Emilia Romagna Italy on 6/6/2006
Average 6 star rating by BookCrossing Members 

status (set by Tartarula): travelling


4 journalers for this copy...

Journal Entry 1 by harunanukui from Modena, Emilia Romagna Italy on Tuesday, June 06, 2006

6 out of 10

Un bel romanzo dal punto di vista di un cane 


Journal Entry 2 by alloctona from Roma, Lazio Italy on Monday, July 10, 2006

This book has not been rated.

arrivato oggi!!

bau 


Journal Entry 3 by masia from Faenza, Emilia Romagna Italy on Friday, October 20, 2006

This book has not been rated.

Arrivato poco fa :) 


Journal Entry 4 by masia from Faenza, Emilia Romagna Italy on Thursday, November 02, 2006

This book has not been rated.

Romanzo etichettato "per bambini" che effettivamente scorre via rapido e lineare anche se a ben vedere il dipanarsi della trama non è poi così basico. D'altronde una delle peculiarità di Pennac è proprio quella di far sembrare semplice ciò che in realtà, in mani meno talentose, diventerebbe un gran polpettone (che probabilmente Il Cane e i suoi amici parigini si papperebbero con grande gusto!)

Mi ha fatto molto piacere il riferimento a Calvino infilato nella storia con estrema nonchalance:
Ora, vicino a lui, legge una storia di Italo Calvino. Non ha mai letto niente di così divertente. Trema e ride al tempo stesso. (p. 111)
Emozionare attraverso un libro la tremendissima Mela mi è sembrato un azzeccatissimo invito ai piaceri della lettura!

Ammetto che tra i cani usciti dalla penna di Pennac il mio preferito continua a restare lo Julius dei Malaussène, ma chissà, visto che vivono entrambi a Parigi magari lui e Il Cane sono parenti ;)

Davvero strano, ma anche liberatorio, ritrovarsi a leggere tante descrizioni sugli odori mentre si ha l'olfatto totalmente azzerato da un raffreddore di portata epica!

Molto bello il breve scritto posto in fondo al libro. Ne riporto l'incipit:
Né ammaestrato né ammaestratore
Non sono uno specialista di cani. Solo un amico. Un po' cane anch'io, può darsi. Sono nato nello stesso giorno del mio primo cane. Poi siamo cresciuti insieme. Ma lui è invecchiato prima di me. A undici anni era un vecchietto pieno di reumatismi e di esperienza. Morì. Io piansi. Molto.

Infine, questa me la segno perché un po' di saggezza buddhistyle non fa mai male... e poi lo Ienoso è uno che sa il fatto suo e bisogna starlo a sentire:
Il problema, con la vita, è che anche quando non cambia mai, cambia continuamente. (p. 100)

Grazie per il ring :)
Spedisco in giornata a Tartarula.

Associazioni mentali: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, Johnny Bassotto, Gli Aristogatti, Italo Calvino, La carica dei 101 


Journal Entry 5 by Tartarula from Ponsacco, Toscana Italy on Tuesday, November 07, 2006

This book has not been rated.

Arrivato stamattina.

Per ora va in coda a un altro ring, che però finirò presto...
Pennac non mi ha mai deluso...sono impaziente di cominciare!



 


Journal Entry 6 by Tartarula from Ponsacco, Toscana Italy on Tuesday, December 12, 2006

7 out of 10

Anche questa volta Pennac ha centrato il bersaglio
Leggero, divertente, ironico e con un po' di cattiveria che non guasta: godibilissimo!

Quanto ho riso per la sua vendetta...Ah! potessi farlo io in certe occasioni!

Grazie per questo ring.


 


Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.