corner corner Eureka street

Medium

Eureka street
by Robert Mc LIAM WILSON | Literature & Fiction
Registered by Auro of Milano, Lombardia Italy on 1/3/2005
This book has not been rated. 

status (set by Auro): permanent collection


1 journaler for this copy...

Journal Entry 1 by Auro from Milano, Lombardia Italy on Monday, January 03, 2005

This book has not been rated.

Sono stata a Belfast una sola volta, anzi due, in meno di una settimana. Era il 1997: ho visto solo il porto e la stazione.
L'impressione che ne ho ancora ora è di una città messa lì per caso, che cozza contro l'immagine di Dublino e di altre città irlandesi e nello stesso tempo che ricorda dannatamente Londra e il suo stile vittoriano.

Dovevo leggere questo libro per buttare alle ortiche quella strana e complessa sensazione, che non so neanche raccontare.

E' un libro bello, lungo, ma mai pesante, complesso, articolato, che mischia stili narrativi diversi e un po' ti ingloba e un po' ti fa sentire fuori posto.

Ci sono pagine assolutamente deliranti e passionate (non appassionate, passionate), che ti danno uno schiaffo e ti offrono un biglietto gratis per quella città complicata e fragile.

E tutto il resto della storiaa forse passa in secondo piano, succhiato dalla storia, dalla vicenda, dal contorno. E così poi ti trovi pieno di domande e di dubbi, con qualche risposta e la voglia dannata di tornare a vedere quel porto, quella stazione, quelle vie. Adesso che sai che c'è di più, molto di più, ci sono cuori, vite, donne e uomini, ragazzini, soldi, birre e gatti vagabondi. e ti sconvolgi perché quella volta non ci avevi neanche fatto caso al fatto che ti fossero sembrate assenti.

Il miglior libro per concludere un anno e iniziarne uno nuovo.

"Che cielo incredibile: una distesa di nuvole metropolitane imbottite di polvere e di smog e un'aria torbida come un tè non filtrato. A mezzogiorno ero uscito a comprarmi le sigarette ed ero rimasto sorpreso da tutta quella gente in movimento, a piedi o in macchina indaffarata o tranquillamente a passeggio.
Sono su di giri. Questa sera questo dolcissimo mondo mi fa venire voglia di stendermi nudo sul letto. Da qualche parte c'è una radio accesa e un uomo che sta leggendo la lettera di una donna che dice di avere il cuore in pezzi, imprigionato in un blocco di ghiaccio. Poi lui mette su una canzone che lei adora e la semplicità e la tenerezza di un simile gesto mi sciolgono il cuore.
Ieri, mi ha semplicemente sorriso, si è scostata una ciocca di capelli dagli occhi e mi ha dato un bacio, nient'altro.
E oggi il mondo è un mondo nuovo, grandioso, fantastico, come una favola che da piccolo nessuno ti ha mai raccontato. E questa sera il cielo è davvero incredibile." 


Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.