corner corner Archeologia del presente

Medium

Archeologia del presente
by Sebastiano Vassalli | Literature & Fiction
Registered by Auro of Milano, Lombardia Italy on 4/28/2004
Average 7 star rating by BookCrossing Members 

status (set by Auro): permanent collection


1 journaler for this copy...

Journal Entry 1 by Auro from Milano, Lombardia Italy on Wednesday, April 28, 2004

7 out of 10

per un po' mi sono chiesta perche m. me lo avesse regalato, cioe' perche' proprio questo... poi ho capito.
non so se è il motivo vero del regalo, quello che so è che molto spesso mi sono ritrovata quasi completamente nell'illusione del cambiamento, della lotta, del "senza se e senza ma" di Leo e Michela.
forse l'accostamento è ancora più forte e paradossalmente coerente nella "disfatta" di Leo che viene narrata nell'ultima parte del libro.
e sicuramente l'accostamento collima alla perfezione alla veglia del narratore delle ultime pagine.
forse l'invidia (e la contemporanea piacevole sensazione di "meno male che non ero li'") mi ha fatto fagocitare le pagine del libro.
infatti, la lettura è piacevole e straordinariamente descrittiva. ci si immagina *** e Castellaccio alla perfezione, fino ad arrivare a volerle per forza riconoscere nei luoghi che conosciamo, pur sapendo perfettamente che non esistono se non nella mente di Vassalli, che non esistono se non in ogni nostro luogo della vita e della mente.
"... e io ricordo di aver pensato che con quell'entusiasmo, e con quei programmi, la sua lotta contro il mulino a vento scolastico sarebbe durata poco. Il mulino avrebbe vinto. (Ma, naturalmente, mi sono guardato bene dal dirglielo)."
"... ed io ricordo di aver pensato che, quando quei due si guardavano, era come se uno specchio riflettesse un altro specchio. (Un grande amore! Una coppia davvero perfetta!)." 


Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.