corner corner Tesi di laurea sul BookCrossing_Questionario

Forum | << Italian - Italiano | Refresh | Search

corner corner

Sort Options Toggle Stats Options


Profile Image

Tesi di laurea sul BookCrossing_Questionario

Ciao a tutti, sono Chiara, piacere di conoscervi!

Sono una studentessa di Editoria dell'Università degli Studi di Milano e sto ultimando una tesi che tratta anche il tema del BookCrossing, più in particolare le dinamiche di gioco che si possono riscontrare in un'attività di questo tipo (non vi svelo troppo perché vorrei che le risposte al questionario fossero e il più possibile spontanee!).

Come anticipato ho preparato un questionario che ho già avuto il piacere di condividere con i partecipanti dello scorso MUNZ tenutosi a Milano. Per avere un'idea più ampia del fenomeno ho però bisogno dell'aiuto anche di coloro che non c'erano! Bastano 5 minuti, promesso! Mi fareste davvero un grandissimo favore :)

Questo è il link del questionario: https://goo.gl/---/KGMwHPwK6xHlZTh02

Grazie mille a tutti per la disponibilità e il supporto!
Chiara

Complete Thread

Profile Image
Ciao a tutti, sono Chiara, piacere di conoscervi!

Sono una studentessa di Editoria dell'Università degli Studi di Milano e sto ultimando una tesi che tratta anche il tema del BookCrossing, più in particolare le dinamiche di gioco che si possono riscontrare in un'attività di questo tipo (non vi svelo troppo perché vorrei che le risposte al questionario fossero e il più possibile spontanee!).

Come anticipato ho preparato un questionario che ho già avuto il piacere di condividere con i partecipanti dello scorso MUNZ tenutosi a Milano. Per avere un'idea più ampia del fenomeno ho però bisogno dell'aiuto anche di coloro che non c'erano! Bastano 5 minuti, promesso! Mi fareste davvero un grandissimo favore :)

Questo è il link del questionario: https://goo.gl/---/KGMwHPwK6xHlZTh02

Grazie mille a tutti per la disponibilità e il supporto!
Chiara
Profile Image
Ho risposto molto volentieri al questionario, è bello che si parli del bookcrossing anche in ambito accademico. Mi permetto però di fare un appunto: il bookcrossing ha certamente una dimensione ludica, ma è qualcosa di più di un semplice "gioco", è una pratica di grande valore sociale e anche una forma di volontariato: un bookcrosser è un missionario della lettura. Grazie comunque per l'interesse dimostrato verso questa comunità. A risentirci.
Profile Image
Grazie mille per il supporto! :)
Profile Image
Ho risposto molto volentieri al questionario, è bello che si parli del bookcrossing anche in ambito accademico. Mi permetto però di fare un appunto: il bookcrossing ha certamente una dimensione ludica, ma è qualcosa di più di un semplice "gioco", è una pratica di grande valore sociale e anche una forma di volontariato: un bookcrosser è un missionario della lettura. Grazie comunque per l'interesse dimostrato verso questa comunità. A risentirci.


Grazie mille per il supporto! :)
Comunque sono pienamente d'accordo con te! Infatti il tema generale della mia tesi è la gamification della lettura, ovvero l'applicazione di dinamiche di gioco ad attività che non sono gioco (qui mi ricollego a quanto hai scritto anche tu) per raggiungere un obiettivo molto più grande, che nella mia tesi coincide con la promozione della lettura. Il mio intento è quello analizzare alcuni casi, come il BookCrossing, che hanno questo obiettivo e per raggiungerlo utilizzano anche dinamiche di gioco (classifica, nickname, collaborazione, punti/crediti, divertimento,...). Grazie comunque per lo spunto su cui riflettere ulteriormente :)
Profile Image
Sono d'accordo con te e mi piace molto l'espressione che hai scelto, "missionario della lettura".
Profile Image
Ciao Chiara,
sei stata di parola: il questionario è davvero veloce da compilare e l'ho fatto con piacere.
Sono felice che tu abbia volto dedicare tempo e studio al fenomeno del BookCrossing, sebbene sia d'accordo con Magnus Turris nel dire che anche per me la dimensione ludica non è certo la predominante.
Nel mio caso, infatti, non ho neppure mai considerato il BC un "gioco", vedendolo più che altro come un sistema che consente a ciascuno di essere lettore e bibliotecario al tempo stesso, registrando e seguendo le sorti (o almeno provandoci!) dei libri che rilascia in libertà.
Fino ad ora io sono stata piuttosto fortunata: alcuni libri sono stati ritrovati da persone che ne hanno voluto condividere gli aggiornamenti, due ("La prima indagine di Montalbano" di Camilleri [https://www.lafeltrinelli.it/---/9788804550204?... e "Vendetta sottobanco" della Monti [https://www.amazon.it/---/8826432422/
]) sono negli Stati Uniti, al momento... Insomma: una bella avventura, alla quale sono ben lieta di partecipare.
In bocca al lupo per la tua tesi e, ovviamente, buona lettura!
Profile Image
Ciao Chiara,
sei stata di parola: il questionario è davvero veloce da compilare e l'ho fatto con piacere.
Sono felice che tu abbia volto dedicare tempo e studio al fenomeno del BookCrossing, sebbene sia d'accordo con Magnus Turris nel dire che anche per me la dimensione ludica non è certo la predominante.
Nel mio caso, infatti, non ho neppure mai considerato il BC un "gioco", vedendolo più che altro come un sistema che consente a ciascuno di essere lettore e bibliotecario al tempo stesso, registrando e seguendo le sorti (o almeno provandoci!) dei libri che rilascia in libertà.
Fino ad ora io sono stata piuttosto fortunata: alcuni libri sono stati ritrovati da persone che ne hanno voluto condividere gli aggiornamenti, due ("La prima indagine di Montalbano" di Camilleri [https://www.lafeltrinelli.it/---/9788804550204?... e "Vendetta sottobanco" della Monti [https://www.amazon.it/---/8826432422/
]) sono negli Stati Uniti, al momento... Insomma: una bella avventura, alla quale sono ben lieta di partecipare.
In bocca al lupo per la tua tesi e, ovviamente, buona lettura!


Grazie mille per l'aiuto! Grazie anche per il commento, per me è essenziale conoscere a fondo il fenomeno e sentire direttamente il pensiero di chi vi partecipa penso sia importantissimo. Ci tengo a specificare anche con te che con la mia tesi non voglio assolutamente dire e ridurre il BookCrossing semplicemente a un gioco. Vorrei invece capire quanto le dinamiche di gioco presenti siano percepite dagli utenti e quanto possano servire da motivazione per parteciparvi... magari non servono assolutamente a niente :)
Ti ringrazio ancora e... crepi il lupo!!
Profile Image
Sì, ecco, in effetti con me personalmente le dinamiche di gioco servono a nulla :-D
Figurati, è stato un piacere e grazie a te, ciao!

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.